contatore accessi free

Controlli Covid, raffica di multe nel weekend di Pasqua

1' di lettura Ancona 13/04/2020 - Sono ben trenta le multe comminate dai carabinieri della Compagnia di Ancona durante i controlli a tappeto operati a Pasqua tra Ancona e Falconara

Le numerose pattuglie dispiegate sull'intero territorio dorico hanno controllato circa 400 persone tra Pasqua e Pasquetta. Domenica i militari hanno elevato ben trenta sanzioni, altre quindici nella sola mattinata di lunedì, la maggior parte automobilisti sorpresi a spostarsi in assenza di giustificato motivo.

Tra i multati anche un 54enne di Chiaravalle che, alla vista del posto di blocco dei carabinieri a Fiumesino, ha fatto una inversione ad “U” sulla statale, nel goffo tentativo di eludere il controllo. Ne è nato un brevissimo inseguimento che si è concluso all’altezza dell’incrocio con la Clementina. L'uomo ha detto di essersi allontanato dalla propria abitazione a Chiaravalle per andare a fare la spesa all’Eurospin di Falconara. Per lui, oltre alla multa da 533 euro per essersi spostato al di fuori del proprio comune senza giustificato motivo, è scattata anche una sanzione ulteriore da 335 euro e la contestuale decurtazione di 8 punti dalla patente.

Sanzioni anche per le attività commerciali: i carabinieri hanno sospeso per cinque giorni l'attività di due negozi di Falconara, in pieno centro. Si tratta di un alimentari etnico in via Flaminia, all'interno del quale sabato sera sono state trovate più persone del consentito, e un negozio di frutta e verdura di via XX Settembre, trovato aperto il giorno di Pasqua nonostante il divieto imposto dall'ordinanza regionale.








Questo è un articolo pubblicato il 13-04-2020 alle 15:51 sul giornale del 14 aprile 2020 - 1939 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, marco vitaloni, articolo, coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjyL





logoEV
logoEV
logoEV