Giravano con due coltelli. Pizzicati e denunciati dai Carabinieri

carabinieri generico 2' di lettura Ancona 17/05/2020 - Giravano entrambi con due coltelli. Pizzicati e denunciati dai Carabinieri. Due episodi diversi a poche ore di distanza: uno in via IV Novembre e l'altro in via strada vecchia del Pinocchio.

Il capillare controllo del territorio di Ancona e Falconara Marittima con l’intensificazione di mirati servizi preventivi contro l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti ha portato le “gazzelle” del 112 della Compagnia di Ancona a denunciare alla Procura della Repubblica del capoluogo per “porto ingiustificato di armi e oggetti atti ad offendere” un 58enne salernitano e un 44enne anconetano, nonché di segnalare alla Prefettura per “detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale non terapeutico” un 27enne di origini libanesi. Il giovane è stato trovato in possesso di circa due grammi di marijuana. Nello specifico, ieri sera a Falconara Marittima, in Piazza Mazzini, i Carabinieri del Norm della Compagnia hanno sottoposto a perquisizione un libanese 27enne che è stato trovato in possesso di un involucro di cellophane contenente circa due grammi di marijuana.

Poche ore dopo in via IV Novembre i militari della locale Tenenza sono intervenuti nei pressi della Croce Gialla dove hanno sottoposto a controllo un 44enne anconetano trovandolo in possesso di un coltello di 10 centimetri. Sempre nella notte di sabato, alle due e mezza circa, in via Strada Vecchia del Pinocchio, i militari della Sezione Radiomobile del Norm hanno controllato un 58enne residente in provincia di Salerno fermo al distributore di carburanti con la sua auto sprovvista di assicurazione. La successiva perquisizione veicolare consentiva di rinvenire un coltello di circa 15 centimetri sul sedile anteriore e un cannello del gas all’interno del bagagliaio con una scatola di fiammiferi. Il 58enne in concomitanza della redazione del verbale di sequestro ha manifestato uno stato di lieve agitazione tale da indurre i militari a richiedere anche l’intervento di personale medico del 118. Per tale ragione nei confronti dell’uomo è scattata la denuncia per porto di armi e/o oggetti ad offendere e il sequestro del veicolo. La compagnia di Ancona ha anche identificare 121 persone, controllare 97 veicoli e 21 persone sottoposte agli arresti domiciliari, eseguire 3 perquisizioni personali e veicolari nonché di svolgere 7 interventi per segnalazioni di persone e veicoli sospetti pervenute al numero di emergenza “112”. Non sono mancate anche diverse contravvenzioni, ai sensi del Codice della Strada, nei confronti degli automobilisti indisciplinati.






Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2020 alle 22:46 sul giornale del 18 maggio 2020 - 206 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/blSj





logoEV