Conerobus: paline intelligenti alle fermate delle linee extraurbane

3' di lettura Ancona 20/07/2020 - Informazioni in tempo reale grazie ai nuovi display di ultima generazione. Ventitre pannelli e – ink, la tecnologia usata per gli e – book, sostituiscono gli orari cartacei.

Inaugurazione a Falconara con il presidente Papaveri e il sindaco Stefania Signorini Arrivano nelle principali fermate del servizio extraurbano di Ancona i display intelligenti con informazioni in tempo reale sugli orari e i minuti di attesa degli autobus. Un investimento strategico per Conerobus, che si inserisce nel percorso di innovazione intrapreso da tempo con l’obiettivo di continuare a progettare un trasporto pubblico sempre più efficiente ed accessibile.

Sono 23, tra Falconara, Marina di Montemarciano, Chiaravalle, Jesi, Osimo, Castefidardo, Recanati, Loreto e Offagna, le fermate dotate delle innovative paline, tutte caratterizzate da tecnologia e-ink, quella degli e-book, che permette il funzionamento con batteria a lunga durata. I pannelli di ultima generazione sono stati inaugurati oggi, a Falconara, dal presidente di Conerobus Muzio Papaveri e dal sindaco Stefania Signorini.

“Siamo tra le prime aziende in Italia – ha affermato Papaveri – ad aver introdotto questi dispositivi a batteria e quindi completamente indipendenti dalla rete elettrica, molto utilizzati nel Nord Europa. L’operazione conferma la volontà di Conerobus di continuare ad evolversi per restare al passo con i tempi e di contribuire, attraverso soluzioni di mobilità all’avanguardia, a rendere più smart gli spostamenti dei cittadini”.

“Apprezzo molto questo intervento di Conerobus per l’ammodernamento del sistema di trasporto – ha aggiunto il sindaco Stefania Signorini –. Si garantisce così un nuovo servizio ai cittadini che già utilizzano i mezzi pubblici e si offre uno strumento in più per incentivare la mobilità sostenibile”. Le nuove paline non hanno bisogno di collegamento elettrico ed è possibile installarle ovunque senza necessità di lavori.

Controllate da remoto e perfettamente visibili sotto la luce diretta del sole, svolgono anche l’importante funzione di abbattere le difficoltà legate alle reti territoriali a volte non cablate nei nodi più periferici. Ai dispositivi con teologia e – ink si aggiungeranno presto altri 27 display a led, che sostituiranno i pannelli cartacei presenti nelle pensiline di alcune linee urbane di Ancona.

Di seguito la lista delle nuove fermate informatizzate nell’extraurbano:

Falconara: Via Flaminia, 454 (zona Disco), direzione Falconara Via Flaminia 454 (zona Disco), direzione Ancona Via Flaminia 418 (Palombina Vecchia), direzione Ancona Via Flaminia 424 (Palombina Vecchia), direzione Falconara Via Flaminia – Stazione Via Marconi, incrocio via Manzoni (rione Stadio), direzione Falconara Via Marconi, incrocio via Ariosto (rione Stadio), direzione Chiaravalle Via Bottego 3, capolinea Aeroporto Raffaello Sanzio;

Marina di Montemarciano: Via Roma (davanti alla pista di pattinaggio) Via Roma (zona Giardini 8 marzo);

Chiaravalle Parcheggio Eurospin (capolinea);

Jesi: Via Veneto 3 (Arco Clementino), direzione Viale della Vittoria Via Aldo Moro (piazzale interno ospedale Carlo Urbani) Via Mura Occidentali (capolinea), direzione corso Matteotti;

Osimo Via Colombo, parcheggio autostazione (capolinea) Via Grandi (rotatoria Aspio Terme);

Osimo Stazione Via Adriatica SS 16 (lato stazione), direzione Ancona Via Adriatica SS 16, (lato Joys) direzione Loreto;

Castelfidardo: Piazza Don Minzoni (capolinea);

Loreto Via Bracondi 12 (fronte piazza Leopardi), direzione Recanati Recanati Viale Corridoni (Porta Cerasa), capolinea;

Offagna Via Santo Stefano, incrocio via Malaccari (capolinea)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2020 alle 15:56 sul giornale del 21 luglio 2020 - 278 letture

In questo articolo si parla di attualità, conerobus, trasporto pubblico, territorio, innovazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bq7I





logoEV