Calcio a 5: due nuovi colpi per il Cus Ancona

3' di lettura Ancona 27/07/2020 - Prende forma il Cus Ancona calcio a 5 che nelle ultime ore ha provveduto al tesseramento di Federico Baldassarri, 19 anni ex Italservice Pesaro, e Alessio Taurisano, 19enne proveniente dal Corinaldo.

Pivot all’occorrenza laterale, Federico Baldassarri lo scorso anno è stato un punto di riferimento dell’under 19 con il ragazzo che si dice soddisfatto di essere arrivato in casa del Cus Ancona: "Per prima cosa vorrei ringraziare il presidente dell’Italservice Lorenzo Pizza e il direttore sportivo Marco Troilo per aver avallato questa operazione dandomi la possibilità di andare a giocare in una società come il Cus Ancona. Non vedo l’ora di cominciare anche per il fatto che quella di Ancona sarà la mia prima esperienza in un campionato di serie B. Per il momento non conosco nessuno ma per quello che mi dicono in giro l’ambiente del Cus Ancona è senza dubbio un ambiente positivo dove mi verrà data la possibilità di una ulteriore crescita sia sotto il punto di vista tecnico che tattico. Ad Ancona avro anche la possibilità di proseguire gli studi".

Una cosa è certa Federico Baldassarri è stato uno dei giocatori più rappresentativi dell’under 19 dell’Italservice: "Quest’anno siamo arrivati secondi nel campionato di categoria, tempo addietro ho vinto il titolo allievi mentre lo scorso anno siamo riusciti a raggiungere i sedicesimi di finale a livello nazionale. Ipotizzare l’impiego in prima squadra con i tanti campioni che ne fanno parte al momento è praticamente impossibile almeno per il sottoscritto per questo motivo l’Italservice ha deciso di avviare una serie di contatti con alcune società della zona proprio per dare modo ai noi ragazzi di completare questo processo di maturazione con la speranza un giorno di poter giocare nella massima serie".

Queste le parole di Taurisano: "Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura, l’ambiente del Cus Ancona lo conosco in parte ma tutte quelle persone a cui ho chiesto informazioni a tal riguardo mi hanno detto di considerarmi un fortunato proprio per lo spirito di gruppo tipico del Cus Ancona. Sono consapevole di essere arrivato in una delle società più organizzate a livello regionale. Lo scorso anno con il Corinaldo sono riuscito a mettere a segno una ventina di reti poi il campionato è stato sospeso a causa del Covid 19. Quando il Cus mi ha cercato nei giorni scorsi non ho avuto indugi di sorta, sono convinto di aver fatto la scelta giusta e di essere arrivato in una grande club".

A proposito di Corinaldo, lei lo scorso anno è stato uno dei giocatori più apprezzati dal pubblico di casa: "A livello personale non posso che essere soddisfatto di quello che sono riuscito a fare anche in fatto di realizzazioni. Mi auguro di rivivere queste emozioni con la maglia del Cus Ancona. Le ultime due partite a Corinaldo non le ho giocate a causa di un problema alla caviglia che mi portavo dietro da tempo ora sto bene, non vedo l’ora di partire con la preparazione estiva e di ripagare la fiducia che il Cus Ancona ha riposto nei miei confronti".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2020 alle 12:53 sul giornale del 28 luglio 2020 - 208 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio a 5, Cus Ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/brI1