Covid, AIC: ''Valutare l'utilizzo di pulman privati e spingere per i tamponi drive in''

autobus bucci 2' di lettura Ancona 23/10/2020 - La nuova ordinanza della Regione Marche, tra le altre misure di contenimento della pandemia, introduce quella della capienza massima del 60% per il trasporto pubblico urbano.

Sebbene, contestualmente, si aumenta la didattica a distanza e lo smart working, non è difficile immaginare il caos che si creerà nelle fasce orarie di entrata ed uscita tanto dalle scuole come dagli uffici. Il trasporto pubblico locale necessita di un'immediata implementazione di mezzi, non da ora ma da tempo e non averlo già fatto tra la prima e la seconda ondata è un fatto gravissimo. Finora non ci si è mossi in questo senso ma, ora più che mai, è necessario provvedere valutando tutte le strade possibili.

Se, dunque, non è possibile acquistare velocemente altri mezzi perché mossisi in ritardo, governo, regioni ed enti locali dovrebbero valutare fin da subito la possibilità di requisire i mezzi privati per metterli immediatamente a disposizione della collettività. Giova ricordare che, ancora una volta, sarebbe stata opportuna l'apertura della stazione marittima, così da separare i pendolari del treno con quelli in autobus dalla Stazione al centro, che da tempo ormai sono stipati nella medesima linea.

Chiediamo poi a tutti gli attori in campo un impegno straordinario per realizzare fin da subito, come già fatto in altre città, postazioni drive-in per l’effettuazione di tamponi gratuiti così da permettere alla cittadinanza di non essere costretta a passare tramite costosissimi laboratori privati in attesa dei tempi lunghi dettati dalle aziende sanitarie locali. Infine, per evitare inopportune speculazioni e diseguaglianze insopportabili, riteniamo necessario agire al fine di sottoscrivere convenzioni tra la Regione e gli stessi laboratori privati per fissare un prezzo del tampone congruo e proporzionato alle necessità della popolazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2020 alle 16:39 sul giornale del 24 ottobre 2020 - 223 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, amministrative 2018, altra idea di città, comunicato stampa, coronavirus, covid-19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bzwF





logoEV
logoEV