contatore accessi free

Bus turistico usato per il trasporto merci, maxi multa al porto

1' di lettura Ancona 10/12/2020 - Guidava un pullman turistico ma a bordo non c'erano passeggeri, solo bagagli. Nei guai un autista albanese fermato al porto di Ancona

Il turismo a causa della pandemia è in crisi e c'è quindi chi, per continuare a lavorare, decide di impiegare abusivamente i mezzi adibiti al trasporto passeggeri per trasferire bagagli e merci per conto di terzi.

Un metodo impiegato anche per eludere i controlli e che è stato recentemente osservato dagli operatori di polizia, che hanno riscontrato al porto un insolito transito di pullman e minivan adibiti al trasporto internazionale di persone, viaggiare vuoti o semivuoti.

Nella giornata di mercoledì nel corso dei controlli effettuati dalla polizia di Frontiera e dalla Stradale è stato fermato un pullman turistico appena sbarcato dal traghetto proveniente da Durazzo. Il mezzo, sebbene privo di passeggeri, era carico di bagagli da consegnare in varie località italiane. Per questo l'autista albanese è stato sanzionato con un multa da 4.130 euro, oltre al fermo amministrativo del veicolo.






Questo è un articolo pubblicato il 10-12-2020 alle 17:22 sul giornale del 11 dicembre 2020 - 318 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, porto di ancona, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bFjV





logoEV
logoEV