contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

E' Natale per tutti con il nuovo album di Matteo Greco

4' di lettura
240

Appena uscito, il cd disponibile in alcuni negozi e dal sito www.matteogreco.it sta già raccogliendo ottimi risultati, il nuovo album di Matteo Greco con 15 canzoni tra cui anche le ultime e fortunate "Un grido contro la paura" e "Natale per tutti", realizzata con i volontari della Croce Gialla di Ancona.

Una produzione tutta indipendente realizzata proprio con la stessa casa di produzione/eventi che il cantautore 42enne ha fondato qualche anno fa, la Mami Music. Un album in cui ha deciso di inserire alcune tra le sue canzoni più belle insieme agli ultimi singoli usciti in questi anni e alcune canzoni inedite. Una copertina in bianco e nero (scatti di Barbara Tanucci) e un titolo abbastanza lungo "Vivere è solo il nostro tempo per ridere un pò" che prende spunto proprio da una frase contenuta nella canzone che apre l'album "A piedi nudi tra i rami", un brano che descrive con poesia la contraddizione della gente e lancia una domanda rivolta a tutti che resta irrisolta ma che riecheggia e fa riflettere sul vero senso della vita.

Si continua con "Mi chiamo George" che tra le varie piattaforme ha superato le 200.000 visualizzazioni e che ritroviamo anche nell'ultima traccia ma in versione americana "They call me George" (che uscirà con il video in Minnesota a gennaio 2021). Il brano, ricordiamo, ha fatto discutere, scritto di getto dopo l'omicidio di George Floyd e postato subito in rete con una versione chitarra e voce che ha subito avuto un grande riscontro.

Si arriva poi a "Un grido contro la paura" che tra le varie piattaforme ha totalizzato oltre 300.000 visualizzazioni ascoltabile anche in un nuovo video selfie cantato da tutti i lavoratori e imprenditori marchigiani. "Natale per tutti" è la quarta canzone ed è un vero e proprio augurio per tutti, non a caso inserita dopo "Un grido contro la paura" perchè sembra quasi voler continuare il messaggio lanciato con il brano del lockdown. Nella canzone gli auguri sono per tutti, con riflessioni e slogan dedicati ad ogni categoria, ma nel ritornello il brano si fa ancora più toccante quando arrivano i cori del personale della Croce Gialla che fanno capire che in qualsiasi giorno dell'anno sono presenti al nostro fianco.

E' poi la volta di una narrazione molto commovente "La favola del merlo che non parlava", una canzone che riesce a toccare tanti argomenti, dalla sensibilità per gli animali, al senso di libertà, alla difficoltà di educare un bambino per un genitore solo, fino alla solitudine adolescenziale. A rimarcare l'attenzione per gli animali c'è anche "Dammi del tu", una toccante conversazione immaginaria tra uomo e cane, dalla quale poi ne è venuto fuori un video registrato nel canile dove lo stesso Matteo aveva adottato due cani. Molto emozionante è stato sapere che alcuni cani protagonisti di quel videoclip sono poi stati adottati.

Si continua poi con alcuni singoli usciti negli ultimi anni tra cui 3 forti canzoni sociali come "La Soluzione", dedicata alla confusione politica del 2013, "Carabiniere Spara", scritta dopo alcuni episodi di violenza avvenuti nelle nostre città, che ad oggi resta tra le più famose di Matteo e "Difendiamoci", dove nel 2017 Matteo lancia un messaggio di unità nazionale per contrastare gli attentati crescenti europei a mano degli estremisti islamici.

Tra gli altri brani troviamo "La strada delle orfanelle", cantata in duo con Silvia Mezzanotte, che racconta la vita di una ex orfana, canzone che poi è diventata pilastro dello scandalo e della causa legale delle Orfanelle del Galletti Abbiosi di Ravenna, "Studente di periferia" che racconta la vita di uno studente che finisce gli studi e si ritrova con la vita reale, diversa da quella che gli era stata raccontata, "La forza da un istante", invocazione a prendere energia e fermarsi a riflettere non solo nei momenti difficili ma anche quando tutto va a gonfie vele; le canzoni d'amore "Falsa" e "Un ricordo" già pubblicate negli album precedenti ma riproposte per terminare un album carico di melodie, emozioni e significati. Maggiori info anche sul profilo FB personale e IG del cantautore.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-12-2020 alle 17:23 sul giornale del 24 dicembre 2020 - 240 letture