Avviato al Salesi il progetto "Amico Tablet in corsia"

2' di lettura Ancona 26/02/2021 - Il 16 febbraio ha preso il via, al Salesi, il progetto “Amico Tablet in corsia” che ha visto realizzarsi quanto l’Azienda Med Store aveva pensato di fare donando 15 iPad di ultima generazione alla Fondazione Ospedale Salesi

Scrive il CEO di Med Computer Stefano Parcaroli: “Un gesto ricco di significato e che sottolinea l’attenzione da parte dell’Azienda maceratese verso una delle strutture professionali più attrezzate e qualificate nel settore ospedaliero per l’infanzia, in linea con la filosofia Apple legata all’accessibilità ed alla diffusione dell’innovazione tecnologica come strumento in grado di migliorare la vita delle persone e delle famiglie.”

La Fondazione Salesi, attraverso il lavoro portato avanti da Samuele Canonici, Clown dottore, tecnico della Robot Therapy e in questo frangentetecnico del progetto “Amico Tablet in corsia”, ha arricchito i 15 iPad di contenuti studiati e controllati da mettere a disposizione di bambini e donne pazienti ricoverate al Salesi. In particolare, sono state installate e configurate le principali piattaforme per la didattica a distanza, app e strumenti per lo studio e lo svolgimento dei compiti e per le videochiamate con amici e famiglia, ma grande attenzione è stata posta anche al versante dell'intrattenimento, con YouTube e i collegamenti alle Videococcole della Fondazione Salesi, un'ampia scelta di giochi, strumenti per la creazione di musica e per la visione di contenuti video in abbonamento.

È iniziata anche la distribuzione dei dispositivi a bambini con limitazioni delle capacità sensoriali, resa possibile grazie all'attivazione della funzionalità che ne implementa l'accessibilità, consentendo anche a loro di proseguire le attività didattiche. È in questo modo stato possibile realizzare l'obiettivo di vincere l’isolamento e disagio che normalmente il ricovero porta con sé, oggi fortemente acuito dalle restrizioni imposte dal Covid ai contatti con l’esterno. Questi Tablet creano un ponte con parenti e amici, oltre a permettere di ascoltare musica, sentire favole, giocare ecc. pur essendo in Ospedale. Il Presidente della Fondazione dott. Antonello Maraldo, che è anche Direttore Amministrativo degli Ospedali Riuniti, evidenzia come“ la sinergia tra Fondazione Salesi ed Ospedale Salesi, attraversola preziosa collaborazione nel progetto del personale ospedaliero, sta producendo e produrrà sempre più il miglioramento della qualità complessiva delle cure ai bambini e di sostegno alle famiglie”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2021 alle 13:34 sul giornale del 27 febbraio 2021 - 147 letture

In questo articolo si parla di attualità, fondazione salesi, ospedale pediatrico salesi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bP5k