Rotary Ancona-Conero, Donatella Amodio è la prima presidente donna

4' di lettura Ancona 21/06/2021 - Per la prima volta nella storia del Rotary Ancona Conero sarà una donna, Donatella Amodio, alla guida del Club per l'anno rotariano 2021-2022.

La tradizionale cerimonia del "passaggio del martelletto" si è svolta sabato 19 giugno al Fortino Napoleonico di Portonovo dove il presidente Avv. Paolo Pauri dopo aver illustrato le attività dell’anno rotariano 2020/2021 appena conclusosi con le iniziative di servizio e culturali, ha anche conferito una serie di riconoscimenti a componenti della sua squadra per la qualità e l’impegno del servizio offerto. Quindi il passaggio di consegne alla nuova Presidente, che ha illustrato ai presenti (un centinaio di ospiti tra soci e consorti), distribuiti secondo le vigenti norme anticovid, gli obiettivi dell'anno che sta per avviarsi.

"Grazie ai miei predecessori illustri per aver reso questo Club così importante e stimato - ha dichiarato Amodio- il tema dell'anno scelto dal presidente internazionale è "Servire per cambiare vite", inteso come uno slancio verso il prossimo. Dobbiamo pensare prima agli altri, mettersi nei loro panni e fare qualcosa di concreto per loro. Proprio questo atteggiamento costruttivo di apertura e comprensione verso il prossimo è il messaggio che vorrei arrivasse a tutti voi".

Donatella Amodio, figlia dell’indimenticato Past President Gerardo Amodio, è nata ad Arezzo il 2 marzo 1958; coniugata con Daniele Costantino, ha due figlie Francesca e Chiara. E’ stata Direttore della Struttura Organizzativa Dipartimentale Gestione del personale presso la Azienda Ospedaliero Universitaria “Ospedali Riuniti di Ancona”. Successivamente Responsabile della Struttura Organizzativa Affari generali e legali, mantenendo sempre l'incarico di Direttore di macroarea. Al termine del suo intervento Amodio ha presentato, come di rito, la sua Squadra composta dai componenti del Consiglio Direttivo del Club, che la affiancherà e collaborerà nella realizzazione del suo programma.

Progetti realizzati nell’a.r. 2020 -21 dal Presidente Avv. PAOLO PAURI

  1. Donazione degli arredi per una stanza multisensoriale al Centro Papa Giovanni XXIII, studiati per stimolare i sensi delle persone con gravi deficit intellettivi. Vengono utilizzati luci, colori, suoni, superfici piacevoli al tatto, sedute confortevoli, al fine di creare un ambiente rilassante ma anche stimolante da esplorare;
  2. Donazione di un triciclo elettrico all’Associazione SS. Annunziata della Caritas di Ancona che quotidianamente portano pasti caldi al domicilio per alcune famiglie. Sono per lo più persone anziane, sole ed in condizione di disagio, per le quali l’incontro con gli operatori risulta essere spesso l’unico momento di incontro con altre persone. La distribuzione dei pasti avviene per lo più nelle vie del centro storico, dove risulta complicato spostarsi con veicoli. Un triciclo elettrico furgonato è la soluzione valida, ecologica e sostenibile perché può muoversi agilmente in città garantendo facili consegne di cibo caldo.
  3. Donazione di 14 Tablet all’istituto scolastico Podesti-Calzecchi-Onesti grazie alla donazione dell’ente americano USAID in collaborazione con gli altri 2 Club di Ancona da destinare a studenti per la didattica a distanza.
  4. Abbiamo fornito all’ospedale Sri Satya Sai Sanjeevani a Raipur in India un laboratorio che prepara e conserva valvole cardiache umane da donatore. In questo ospedale si operano gratuitamente 1300 bambini all’anno. Purtroppo le richieste per questo tipo di intervento sono maggiori e molti bambini non possono essere operati per la mancanza di valvole cardiache artificiali dato che hanno dei costi importanti che l’ospedale non può sostenere. Questi bambini devono essere lasciati al loro infausto destino. L’attivazione del laboratorio permetterebbe all’ospedale di poter eseguire un numero maggiore di interventi di cardiochirurgia dato che le valvole da donatore hanno un costo molto inferiore a quelle artificiali. Progetto internazionale organizzato con altri Club del distretto.
  5. Fornitura di software e attrezzature per la telemedicina a medici di famiglia per poter seguire più efficacemente i loro pazienti affetti da CoViD-16 in isolamento domiciliare. Progetto condiviso con altri Clubs del Distretto.
  6. Nell’ambito del Progetto del Comune “C’entro Anch’Io”, in collaborazione con l’IKEA, abbiamo fornito gli arredi per un appartamento allestito per permette a soggetti con disabilità, adeguatamente assistiti dai servizi comunali, di iniziare un percorso di vita al di fuori delle loro famiglie, percorso necessario quando l’età dei genitori non permette più a loro di seguire adeguatamente i propri figli.
  7. Campagna di sensibilizzazione rivolta agli abitanti di Ancona a favore della vaccinazione contro il CoViD-19, in collaborazione con gli altri 2 Club di Ancona, attraverso l’affissione di manifesti stradali e brochure da distribuire nelle attività commerciali di Ancona.
  8. Allestimento di uno studio dentistico a Ploiesti (Romania) per fornire cure gratuite ai soggetti seguiti dai servizi sociali del Comune. Organizzato con i Club di Jesi, Recanati-Giacomo Leopardi e Urbino.
  9. Realizzazione del libro sull’Arco di Traiano di Ancona per il cinquantennale del Club.
  10. Realizzazione di un programma televisivo per i 50 anni del Club.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2021 alle 16:11 sul giornale del 22 giugno 2021 - 302 letture

In questo articolo si parla di attualità, rotary, Rotary Ancona-Conero, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b718