Settimana europea della mobilità sostenibile. Una rastrelliera per bici davanti al comune

4' di lettura Ancona 15/09/2021 - Il piano di Ancona per essere sempre più a portata di pedale. Polenta: “In arrivo le piste ciclabili per andare a lavoro in bici”. Organizzata una passeggiata per riscoprire il sentiero del Borghetto il 19 settembre

Arrivare a lavoro in bicicletta, una buona abitudine per chi pedale e per l'ambiente, che migliora la qualità dell'aria della della città e il volume di traffico nelle strade. Buone pratiche che anche gli anconetani stanno riscoprendo, anche a causa della pandemia, che ha fatto prediligere le due ruote al bus, evitando quanto più possibile la prossimità dei mezzi pubblici. Non fanno eccezione i dipendenti comunali, che per tutta la settimana della mobilità ed in particolare mercoledì, Giornata Nazionale Bike To Work, potranno parcheggiare la propria bicicletta nella rastrelliera posizionata in largo XXIV Maggio, tra il Municipio dorico e le Poste centrali. “La panchina fornita da Mobilità e Parcheggi sarà posizionata qui per la Settimana europea della mobilità sostenibile in via sperimentale” spiega l'assessore all'ambiente Michele Polenta “La posizione è stata scelta per dare massima visibilità alla biciclette parcheggiate per una settimana e magari ispirare qualcuno. Valuteremo a seconda del suo utilizzo se mantenerla qui o spostarla in piazza Cavour, vicino al busto di Albertini”.

Anche grazie alla nuove biciclette con pedalata assistita gli anconetani e i turisti riscoprono il piacere di spostarsi sulle due ruote. Così la città si adegua a le nuove, positive esigenze dei ciclisti dorici, approntando un piano per la costituzione di una rete ciclabile dorica. l'Amministrazione comunale- assessorato all'Ambiente- ha accolto l' invito della FIAB (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) Ancona- Conero che nei mesi scorsi l'ha insignita della bandiera gialla (primo step di un percorso virtuoso) ad allinearsi all'invito: “Prendi a cuore il tuo ambiente: scegli la bici!” sostenendo una iniziativa volta a promuovere l'uso della bicicletta che consiste nella predisposizione di uno spazio per parcheggiare la bicicletta nei pressi del Palazzo comunale.

LE PISTE CICLABILI

In allestimento per favorire la mobilità in città e agganciare il capoluogo alla ciclovia Adriatica sono in fase di realizzazione e progettazione diverse piste nella città:

l territorio di Ancona è stato incluso all'interno della progettazione della ciclovia Adriatica mediante la biciclovia del Conero, una infrastruttura pensata per collegare con le due ruote i Comuni dell'area metropolitana di Ancona, da Falconara a Numana, cofinanziata dai fondi POR-Fesr 2014-2020 gestiti dalla Regione; il tratto di Ancona beneficia in particolare di un cofinanziamento di circa 660 mila euro, con cui sarà possibile realizzare un collegamento pedociclabile tra la zona di Vallemiano - via della Ferrovia ed i parcheggi a monte di Portonovo, all'interno del più esteso tracciato nazionale della ciclovia Adriatica sviluppato tra il Veneto e la Puglia, attualmente in corso di predisposizione e che potrebbe attivare in futuro ulteriori risorse per continuare l'infrastruttura attraverso la città, verso piazza Ugo Bassi. “Sono iniziate le procedure per procedere agli espropri e presto iniziera la fase operativa per la biciclovia del Conero. I lavori inizieranno entro il 2022 e contiamo di concluderli entro lo stesso anno”.

Da citare anche che nell'intervento di riqualificazione di via Mattei è stato inserito un primo tratto di quasi un chilometro di pista ciclabile tra la traversa di accesso al Porto turistico di Marina Dorica e la Mensa Camst, che dovrà ora proseguire, con una nuova progettazione, verso il Mandracchio e la pista urbana di via Marconi. In fase di realizzazione anche la pista ciclabile di via Marconi. “Quella che vede ora è solo una pista provvisoria, realizzata in forma emergenziale per far fronte alle richiesta di mobilità venutesi a creare con la pandemia. La vera pista ciclabile di via Marconi, che collegherà la stazione con il centro vedrà la luce presto con il completamento dei lavori di rifacimento della via ora in atto”.

Oltre a promuovere l'iniziativa Bike to work, per la Settimana Europea della Mobilità sostenibile i volontari della Fiab Ancona- Conero hanno organizzato per domenica 19 Settembre una passeggiata a piedi sul riscoperto sentiero che collega tre quartieri (Palombella-Torrette-Posatora). L'appuntamento per tutti gli interessati è alle 9,30 al parco Fiorani di Posatora di fronte alla chiesetta di piazza Padella. Non è prevista la prenotazione. L'Amministrazione Comunale sta valutando l'opportunità di mettere in sicurezza e completare il sentiero del Borghetto, tra Torrette e la Palombella, aprendolo anche al transito ciclabile.


di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 16-09-2021 alle 22:02 sul giornale del 16 settembre 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, ancona, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjsa





logoEV
logoEV
logoEV