Falconara: Calcina (CIC/FBC e SAF): «La Prefettura accoglie nostra proposta per il PEE dell'API. Ignorati dall'amministrazione»

2' di lettura 18/09/2021 - Calcina: «Proponemmo ad agosto di cambiare il piano di evacuazione obbligando RFI a prevedere una via di fuga in via Conventino. Ignorati dalla Amministrazione ma la Prefettura ci ha dato ragione»

In occasioni della conferenza stampa, con cui Loris Calcina ha rassegnato le dimissioni da capogruppo in consiglio comunale di Liste civiche Cittadini in comune/Falconara Bene Comune, SiAmo Falconara Sinistra in Comune (VEDI QUI L'ARTICOLO), è stata annunciata anche l'esito dell'iniziativa portata avanti dallo stesso Calcina in merito al Piano Emergenza Esterna dell'API e al cambio della via di fuga di via Conventino con via Esino in seguito ai lavori del bypass ferroviario.

La chiusura di via Conventino non era inizialmente prevista dai lavori per la costruzione del bypass ferroviario. Una volta però entrata a far parte del cantiere e chiusa al traffico si veniva a creare la necessità di modificare i piani di evacuazione del PEE dell'API, che prevedevano in caso di emergenza proprio l'utilizzo di via Conventino per far allontanare i residenti dalla raffineria. La decisione che veniva presa era quella di utilizzare via Esino, che però secondo CIC/FBC e SAF avrebbe portato il traffico troppo vicino all'API, rendendo così pericolosa l'evacuazione.

«L'amministrazione di Falconara ha ignorato la nostra nota sulla chiusura di via Conventino, con la quale chiedevamo di lasciare un passaggio per le emergenze sulla stessa via- spiega Loris Calcina -La Prefettura invece ha trovato interessante la proposta da noi inviata ad agosto e ha deciso di obbligare RFI a predisporre a proprie spese un passaggio per le emergenze a lato del cantiere di via Conventino. Le Prefettura ha capito lo spirito delle nostre osservazioni, fatte non per polemica o rivalità politica, ma per il bene del quartiere Esino. Il sindaco che ha ricevuto le nostre osservazioni invece ha sempre ignorato le nostre offerte di collaborazione. Rapporto di totale chiusura verso le opposizioni e faziosità che ci mette fuorigioco rispetto ad un possibile apporto alla città.»


di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 18-09-2021 alle 12:09 sul giornale del 20 settembre 2021 - 214 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjWv





logoEV
logoEV