Scomparsa di Alberto Astolfi, Pelosi (PD): "Un punto di riferimento della sinistra cittadina"

1' di lettura Ancona 18/09/2021 - Con profondo cordoglio, sincero affetto e stringendoci ai familiari, il Partito Democratico di Ancona saluta Alberto Astolfi, ricordandone la statura politica ed umana.

Protagonista molto stimato ed apprezzato della vita sindacale e politica della città, nel suo lungo percorso da dirigente della CGIL marchigiana, nei ruoli amministrativi ricoperti a livello comunale e regionale, e da dirigente politico del PCI, Alberto è stato un punto di riferimento della sinistra cittadina, attraversandone l’evoluzione e le fasi storiche, per oltre 50 anni, e mettendo a disposizione il suo prezioso e mai banale contributo.

Vogliamo salutarlo con grande commozione e profonda stima, avendo memoria del suo spirito battagliero, ma sempre equilibrato, delle sue valutazioni mai banali e sempre al passo con i tempi, e con piena consapevolezza del valore dell’uomo e dei valori che ha rappresentato nel suo percorso di vita, e per cui si è sempre battuto: antifascismo, diritti e solidarietà. La sua scomparsa ci colpisce e ci rattrista, lasciandoci la consapevolezza del dovere che abbiamo affinché il suo contributo rimanga un patrimonio per tutti noi.


da Simone Pelosi

Segretario Pd Ancona





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-09-2021 alle 13:21 sul giornale del 20 settembre 2021 - 197 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, pd ancona, simone pelosi, comunicato stampa, alberto astolfi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjXE





logoEV
logoEV