Falconara: inaugurata la nuova piscina comunale

4' di lettura 09/10/2021 - Una struttura in legno e acciaio, dal design all’avanguardia, caratterizza la nuova immagine della piscina comunale di via dell’Artigianato.

L’impianto di Falconara è stato inaugurato oggi, sabato 9 ottobre alle 12.30, dopo i lavori di rifacimento della copertura, realizzata in Pvc e sostenuta da archi in legno lamellare. E’ stata così sostituita la vecchia copertura in ferro, ormai obsoleta perché risalente a 40 anni fa e danneggiata dalla corrosione, oltre che dal collasso di una porzione laterale. A completare la ristrutturazione, il rinnovo degli spogliatoi e la sostituzione di rubinetteria e armadietti nella parte in muratura, mentre all’esterno è stata riasfaltata l’area antistante la piscina, sono state ampliate le aiuole degli alberi, è stata potenziata l’illuminazione e sistemato il verde circostante. L’investimento complessivo è stato di 400 mila euro, di cui 300 mila per la copertura.

A tagliare il nastro il sindaco Stefania Signorini, affiancata dall’assessore ai Lavori pubblici Valentina Barchiesi e dal resto della Giunta. Ospiti d’onore il presidente del Coni Marche Fabio Luna, il presidente della Federnuoto Marche Fausto Aitelli, il consigliere nazionale del Comitato italiano paralimpico Tarcisio Pacetti, delegato dal presidente del Cip Marche Luca Savoiardi. Hanno parteciperanno Edoardo Patracchia della Nuova Sportiva, società che gestisce l’impianto, consiglieri comunali, dirigenti, tecnici e maestranze del Comune che hanno collaborato per rinnovare la struttura.

Già da lunedì 11 ottobre verrà aperto il front office della piscina: tutti i giorni dalle 16 alle 19.30 (dalle 16 alle 17 solo telefonicamente) e il giovedì e venerdì anche dalle 10 alle 12 sarà possibile rivolgersi alla Nuova Sportiva per informazioni e iscrizioni ai corsi. L’impianto aprirà al pubblico dal 18 ottobre. Dispone di una vasca nuoto da 25 metri con sei corsie e di una vasca polifunzionale da 12 metri per quattro con altezza variabile da 70 centimetri a 1,20 metri. La struttura di via dell’Artigianato torna finalmente nella disponibilità dei cittadini, dopo la chiusura del marzo 2020 dovuta al lockdown e dopo il peggioramento delle condizioni della vecchia copertura in ferro, emerso nel corso della stessa primavera. La nuova copertura è stata realizzata sulla base di un progetto del febbraio 2021, che ha modificato una prima ipotesi progettuale e risponde alla necessità di ampliare la capienza dell’impianto e di garantire un corretto trattamento dell’aria, come richiesto dall’Asur. In estate il telo può essere aperto lateralmente lungo l’intero perimetro per favorire il ricircolo dell’aria e dare continuità con l’ambiente esterno.

«La nuova copertura è stata realizzata sulla base di una progettualità molto innovativa – ha detto il sindaco Stefania Signorini – e per questo voglio ringraziare l’assessore Valentina Barchiesi, i progettisti e i nostri tecnici che hanno permesso all’amministrazione comunale di restituire questo impianto, così rinnovato, alla comunità tutta, non solo agli sportivi ma anche ai giovani: sono convinta che lo sport abbia un valore fondamentale nel loro percorso educativo».

«Conosco questa piscina sin dalla nascita – ha aggiunto il presidente Fausto Aitelli – ed è bello vederla rinnovata, specie in una provincia, come quella di Ancona, che ha particolarmente fame di impianti natatori». «E’ importante poter disporre di tali strutture – il commento di Pacetti – che tengono conto della necessità di abbattere le barriere architettoniche e sono accessibili a tutti».

«Trovare una amministrazione che investe negli impianti sportivi, specie in questo periodo, è motivo di grande soddisfazione – ha detto il presidente Luna – e significa che si sta compiendo parte di quello che era il mio impegno per garantire strutture sicure e accessibili. In un impianto sportivo non entra uno sportivo ma una comunità». «Dopo tanti mesi di chiusura, dovuti alla pandemia e in parte ai lavori, siamo davvero felici di poter ripartire – ha sottolineato Edoardo Pataracchia di Nuova Sportiva –. Lo siamo per i nostri utenti, per i nostri colleghi in cassa integrazione da tanto tempo e perché in questo modo lo sport torna a vivere garantendo a tutti quelli che vorranno venirci a trovare in piscina un percorso di salute e benessere».

L’assessore Barchiesi, nel concludere la cerimonia di inaugurazione, ha voluto ringraziare i progettisti, i tecnici e gli operai comunali che con il loro impegno hanno permesso di inaugurare la nuova struttura. «Abbiamo affrontato tante difficoltà – ha detto – dall’aumento dei costi e dall’irreperibilità dei materiali alla scarsa disponibilità di imprese, tutte impegnate in altri cantieri, ma con il lavoro di squadra ce l’abbiamo fatta».








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-10-2021 alle 14:55 sul giornale del 11 ottobre 2021 - 343 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, Piscina Comunale di Falconara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnzT