Chirurgia della mano, ad Ancona il congresso nazionale

1' di lettura Ancona 12/10/2021 - La città di Ancona è pronta ad accogliere il 59° Congresso Nazionale della SICM (Società Italiana di Chirurgia della Mano).

Da giovedì 14 a sabato 16 ottobre, all'Università Politecnica delle Marche. Il Congresso, con focus su mano, movimento e rigenerazione, è chiamato il Congresso della Ripartenza: ai lavori congressuali prenderanno parte, in presenza, chirurghi che arriveranno da tutta Italia e dall’estero.

«La scelta degli argomenti congressuali è stata orientata alle innovazioni. La mano per l'uomo è l'organo di movimento più importante dotata anche di sensibilità tattile, e molte sono le novità che verranno presentate ad Ancona. Le relazioni su traumi, malattie e cure sono state affidate ai maggiori esperti italiani e stranieri – spiega il presidente del Congresso Prof. Michele Riccio, nonché Direttore SOD Chirurgia Ricostruttiva e Chirurgia della Mano, AOU Ospedali Riuniti di Ancona - Ampio spazio sarà dedicato alle innovazioni tecniche e tecnologiche in grado di proiettare la chirurgia della mano nel futuro: dalla chirurgia di riparazione ci stiamo proiettando verso la chirurgia rigenerativa. Il futuro, anche quando si parla della mano, è rigenerazione. Il congresso sarà inoltre il primo congresso nazionale con una sessione giovani e una sessione young, con premi per le migliori relazioni».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2021 alle 17:01 sul giornale del 13 ottobre 2021 - 292 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cn2E