contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Al via il piano del Questore per la sicurezza urbana: “Dalle 9 alle 24 una volante a presidiare i luoghi sensibili della città”

2' di lettura
506

Gli agenti dell'unità operativa “anti-degrado” dalle 7 di mattina alle 24 saranno presenti non stop nei luoghi sensibili della città. Il Questore Capocasa: “Lo scopo è prevenire gli atti penalemente rilevanti, ma anche scoraggiare tutti i comportamenti antisociali e il possibile degrado”

A dieci giorni dall'insediamento il nuovo Questore di Ancona Cesare Capocasa, illustra la prima delle misure promesse per la sicurezza del capoluogo dorico. È stata infatti introdotta dalla mattina di oggi, lunedì 8 novembre, l'Unità Operativa definita “anti-degrado”. Non si tratta di un semplice presidio temporaneo, ma di una diversa modalità della presenza delle Forze dell'ordine sul territorio, come spiegato dal Questore durante la conferenza stampa: «Non stiamo parlando di ordine pubblico, ma di sicurezza pubblica- spiega il Questore- quindi non una volante che arriva sulla chiamata, cosa che significa arrivare dopo che è stato commesso il reato, noi invece dobbiamo esserci prima. Prima che si commetta il reato, ma anche per prevenire e scoraggiare atti non necessariamente illegali, ma comunque condotte incivili».

L'UNITÀ OPERATIVA “ANTI-DEGRADO”

L'unità è composta da una volante e due Agenti. Il presidio non farà una “ronda”, ma presidierà una posizione in luoghi strategici della città, seguendo un programma prestabilito. A supporto degli agenti della volante potranno aggiungersi la Squadra Cinofila e il Reparto Prevenzione Crimine dell'Umbria. La pattuglia sarà attiva dal lunedì al sabato, dalle 7 di mattina alla mezzanotte, con la possibilità di estendere l'orario all'una di notte o oltre per presidiare i luoghi della movida (Relativamente alla movida ci saranno ulteriori novità dalla questura). Tra i luoghi previsti Piazza D'Armi, Piazza Cavour, Piazza Roma, Piazza del Papa, Piazza Ugo Bassi ed altri luoghi della città.

«Questo è un programma a medio-lungo termine- sottolinea il Questore – un impegno che abbiamo preso fino al 31 marzo (Data dalla quale si valuterà se spostare l'attenzione verso il litorale n.d.r.). è un progetto innovativo che ho sperimento in altri contesti con ottimi risultati. Il programma è stato condiviso e approvato nella Riunione Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica e dal signor Prefetto».

LE PROSSIME INIZIATIVE DELLA QUESTURA

L'unità operativa “anti-degrado” sarà solo la prima delle iniziative che il Questore Capocasa metterà in campo. Saranno presentati infatti da domani i “Poliziotti di quartiere”. In fase di definizione anche il piano dedicato alla movida, destinato ad essere presentato nei prossimi giorni e che promette di portare significative novità nella gestione della sicurezza nelle serate doriche.





Questo è un articolo pubblicato il 08-11-2021 alle 16:43 sul giornale del 09 novembre 2021 - 506 letture