Al parcheggio degli Archi arriva l'operazione a premi

8' di lettura Ancona 01/12/2021 - Al via l’operazione a premi “abbonamenti semestrali al parcheggio degli archi: più sostenibili e più premiati” con un mese di parcheggio gratis, biglietti per il cinema e buoni libri

Il 13 giugno 2005 fu una data storica nel cammino verso la mobilità sostenibile del Comune di Ancona. Proprio in quel giorno apriva i suoi cancelli alle prime vetture il parcheggio scambiatore degli Archi, struttura di 4 piani e 630 posti auto seguendo i più moderni concetti di inserimento architettonico nel contesto ambientale e ricavata sotto l’anello dell’asse attrezzato, bonificando il terreno dove prima sorgeva la vecchia struttura dei depositi gas. Questa data va ulteriormente ricordata in quanto si tratta del primo intervento di riqualificazione del quartiere storico degli Archi, il quale oggi è al centro degli interventi dei “Bandi periferie” e dove nel 2019 M&P Parcheggi ha trasferito anche la propria sede. Il parcheggio degli Archi ha avuto da sempre una vocazione green.

All’inizio era nato con lo scopo di limitare l’uso e la sosta delle auto in centro per lavoro e per lo shopping, incentivando a lasciare l’auto e prendere il bus che passa proprio nella limitrofa via Marconi alla modica cifra di € 2,00 ad ingresso compreso il biglietto bus andata/ritorno. Qui era stato attivato anche un servizio di bici elettriche a noleggio gratuito per i clienti del parcheggio, che purtroppo non ebbe grande successo, sia per la mancanza di una ciclabile verso il centro, sia per l’allora scarsa vocazione degli anconetani per il mezzo a pedali….sebbene assistiti elettricamente. Raggiungere il successo spesso non è semplice e richiede tempo, costanza e tanta passione… ed anche il parcheggio degli Archi non ha fatto eccezione.

"I primi anni sono stati in salita - racconta l'amministratore unico di M&P, Erminio Copparo - , sotto attacco costante della politica e della stampa dove la parola “flop” era diventata per gli anconetani il sinonimo di “parcheggio degli Archi” e con bilanci economici relativi a questo parcheggio che si presentavano costantemente in rosso, visto lo scarso uso dello stesso da parte degli utenti automobilisti".

Ma nel corso degli anni il trend è cambiato e le altre scelte di mobilità sostenibile del Comune di Ancona, come la pedonalizzazione dei Corsi e l’apertura della Galleria San Martino, hanno fatto da volano per incentivare l’utilizzo del parcheggio degli Archi. Nel frattempo la M&P non era rimasta con le mani in mano. Era infatti stata introdotta la nuova tariffa oraria di € 0,50 per le prime 4 ore, erano stati riprofilati gli abbonamenti per incentivare il loro utilizzo ed erano stati anticipati gli orari di apertura alle ore 05.30 per incentivare coloro che usavano il treno per gli spostamenti interregionali ed extra regione. Parallelamente l’impronta green del parcheggio degli Archi e della M&P in genere è stata sempre più rafforzata con investimenti mirati al risparmio energetico ed all’incentivazione della mobilità ad impatto zero.

Tanto per citarne alcuni tra quelli più significativi:

  • relamping di tutta l’illuminazione interna del parcheggio con nuove lampade a led
  • realizzazione insieme al Comune di Ancona della nuova pista ciclabile nel tratto antistante il parcheggio degli Archi nelle direzioni Centro e Stazione FS con relativa dotazione di nuove rastrelliere per lo stazionamento sicuro delle bici stesse
  • Introduzione, di concerto con il Comune di Ancona, di una nuova tariffa completamente gratuita per la sosta al parcheggio degli Archi e nelle zone blu dedicata ai possessori di auto a trazione esclusivamente elettrica
  • Installazione di 3 nuove colonnine di ricarica all’interno del parcheggio il cui utilizzo fino al 30 Giugno 2021 è stato completamente gratuito per l’utenza
  • Introduzione di due nuove auto e di un motorino completamente elettrici nel parco mezzi della M&P per gli spostamenti nel territorio cittadino
  • La fornitura di energia elettrica del parcheggio Archi proviene da fonti esclusivamente rinnovabili, certificata da GO - Garanzia di Origine, una certificazione elettronica che attesta l’origine rinnovabile delle fonti utilizzate: per ogni MWh di energia elettrica rinnovabile immessa in rete da impianti qualificati IGO, il GSE – Gestore Servizi Energetici - rilascia un titolo GO, in conformità con la Direttiva 2009/28/CE, lo stesso per tutte le altre sedi della M&P.

"Ed alla fine - continua Copparo - la costanza, la passione, l’impegno e le azzeccate politiche di gestione sono state premiate".

Nel 2019 il parcheggio aveva quasi raggiunto in pieno gli obiettivi per cui era stato costruito: superati i 350.000 euro di fatturato, sfiorato un margine di contribuzione a pareggio (-30.000 euro), toccato i 200 abbonati a vario titolo ed il parcheggio nei giorni lavorativi feriali era spesso completo e con la coda in attesa per l’ingresso, in particolare la mattina.

"Considerato che questo parcheggio era nato con la vocazione di essere una struttura a sostegno del traffico e della mobilità sostenibile e non certo per fare cassa ed utili, averlo portato in una condizione come quella descritta era stato motivo di grande soddisfazione - precisa Copparo -. Questa soddisfazione ci aveva convinto a continuare ad investire ulteriormente nel miglioramento tecnologico della struttura, allestendo al posto della cassa presidiata, una moderna e funzionale 'control room' dotata di mega schermi di controllo e di collegamenti remoti con tutti gli altri parcheggi in nostra gestione. La pandemia ha purtroppo invertito questa tendenza positiva facendoci perdere abbonati e fatturato nel corso degli ultimi due anni. E fortunatamente abbiamo recuperato: oggi siamo intorno al - 35% in meno rispetto al 2019, ma abbiamo toccato punte anche del 50% - 60% di perdita a causa del lockdown, dello smart working e delle chiusure di molti esercizi commerciali e ricreativi durante le varie zone arancioni - rosse".

Adesso i motivi dell’emergenza sopra descritti sembrano attenuati e pertanto è necessario ritornare a gestire la propria mobilità in modo intelligente e sostenibile, evitando di intasare le vie del Centro in cerca di un posto dove sostare, lasciando comodamente la propria auto a soli 800 metri dal cuore di Ancona all’interno del parcheggio degli Archi. "Purtroppo non tutti hanno una sensibilità ed una autodeterminazione in chiave green degni di una Greta Thundberg ... noi della M&P lo sappiamo e ci siamo inventati qualcosa che cercherà di stimolare queste scelte di sostenibilità mettendo al centro il parcheggio degli Archi in quanto quello con maggiore vocazione ecosostenibile" dice l'amministratore di M&P. E per incentivare nuovamente l’uso di questo parcheggio, la M&P sta per lanciare l’operazione a premi “abbonamenti semestrali al parcheggio degli archi: più sostenibili e più premiati” ed ha concordato con il Comune di Ancona di inserire una serie di aperture gratuite nei fine settimana (Sabato e Domenica) precedenti le festività natalizie per agevolare lo shopping in centro e cercare di limitare i fenomeni di “sosta selvaggia”.

"Ringrazio M&P per questo ulteriore impegno – afferma l'assessore alla viabilità, Stefano Foresi - volto a contribuire al rilancio della mobilità sostenibile e dello shopping in centro storico; la società lo fa sostenendo questo sforzo economico in piena autonomia e senza gravare sulle tasche degli automobilisti. Ritengo – conclude l'assessore Foresi – fondamentale l'utilizzo del parcheggio degli Archi per la sua posizione strategica, per i suoi numerosi posti auto e per il suo ruolo di parcheggio scambiatore con il bus ad un prezzo più che equo. Pertanto invito tutti gli automobilisti ad utilizzarlo per contribuire ad una mobilità più sostenibile”.

L’operazione a premi nel dettaglio:

Si pone l’obiettivo di incentivare la sottoscrizione di nuovi abbonamenti auto al parcheggio degli Archi di una durata di almeno sei mesi con pagamento anticipato. Gli abbonamenti semestrali scontati con pagamento anticipato esistono già dal 2007 ma davano luogo ad uno sconto limitato al 10% della tariffa totale. La nuova operazione a premi prevede che chi paga sei mesi anticipati, oltre al 10% di sconto già previsto ha anche diritto ad un mese in più completamente gratuito. Per esempio, l'abbonamento 8.00 – 21.00 feriali da € 40,00/mese PER SETTE MESI del valore di € 280,00 lo si potrà ottenere con soli € 216,00. Questa offerta irripetibile è da prendere al volo: sarà infatti valida solo fino al 31 maggio 2022.

Ma non finisce qui!! La pandemia, ha colpito duramente tutti i settori economici compresi quello spettacolo, del cinema e della cultura in generale. Anche M&P dà il suo contributo al “Piano di ripresa e resilienza nazionale”: promuove la cultura, incentiva una mobilità sostenibile, sostiene la ripresa economica della città. In questa logica è stata lanciata l’operazione a premi per chi sottoscrive un “Abbonamento semestrale non rimborsabile” presso il parcheggio degli Archi: a disposizione n. 100 biglietti/visioni (suddivisi in 50 buoni in palio validi per due ingressi per ogni abbonamento sottoscritto) per assistere alla proiezione di film presso il Cinema Azzurro o il Cinema Teatro Italia, fruibili in qualsiasi giorno ed orario, del valore commerciale unitario di € 12.00 euro iva inclusa e n. 50 buoni (uno per ogni abbonamento) per acquisto di libri presso la libreria Fogola e la libreria Gulliver Mondadori Bookstore di Ancona utilizzabili entro il 31/12/2022 del valore commerciale unitario di € 24.00 euro iva inclusa, i quali saranno assegnati a scelta dell’abbonato e secondo la disponibilità residua.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2021 alle 12:38 sul giornale del 02 dicembre 2021 - 125 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cxxf





logoEV
logoEV