Aic: "Avviamo percorsi concreti di integrazione"

Integrazione 1' di lettura Ancona 10/01/2022 - Il 12 gennaio avrà inizio il corso di formazione rivolto ai cittadini stranieri presenti sul nostro territorio.

Il corso, promosso dal movimento politico “Altra Idea di Città”, ha lo scopo di coniugare la conoscenza linguistica con quella interculturale: lo strumento linguistico non solo per comunicare e conoscere i diversi aspetti della realtà quotidiana ma anche per esplorare la propria identità, attraverso uno scambio reciproco di informazioni e conoscenze ( usi , costumi, tradizioni). Una vera politica, che ha al centro della sua agenda l’Integrazione fra cittadini appartenenti a comunità diverse, per origine etnica, lingua, religone e tradizioni, non può non partire da un processo di formazione che sia in grado di sostituire in modo civile e democratico, il pregiudizio razziale basato sulla paura. Questo processo mette al centro la conoscenza dell’altro e la ricerca delle motivazioni storico-culturali che sono alla base dei comportamenti umani.

Nel comune di Ancona la presenza dei cittadini stranieri è pari al 13,7% della popolazione residente. Le punte più alte ( circa il 50%) si registrano nei quartieri , Archi, Palombella , Corso Carlo Alberto, Piano. Allo stato attuale le diverse comunità presenti fisicamente sul territorio, sono per la maggior parte dei casi ciascuna isolata nel proprio universo. A parte qualche dettaglio percettivo come l’ abbigliamento e i suoni delle diverse lingue, in realtà ci conosciamo reciprocamente molto poco. La creazione di una rete interculturale ha lo scopo, invece, di esplorare il valore della diversità, non sulla base di assunti ideologici ma attraverso relazioni concrete e conoscenze condivise .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2022 alle 18:23 sul giornale del 11 gennaio 2022 - 122 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, integrazione, altra idea di città, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cEpZ





logoEV
logoEV
logoEV