Giornata della Memoria, il rabbino e filosofo Bendaud ospite dell'assemblea di Istituto del Savoia-Benincasa

2' di lettura Ancona 26/01/2022 - Lo studioso dialogherà con gli studenti in videoconferenza insieme a Cristiano Maria Bellei, docente di Filosofia politica presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo" per ricostruire un’archeologia della Shoah.

Tenere viva la memoria storica e la riflessione sulla Shoah e sulle persecuzioni che hanno colpito durante il secondo conflitto mondiale milioni gli esseri umani, privati della loro dignità, dei loro diritti sociali, civili e politici e delle loro stesse vite. Questi i temi oggetto del confronto a due voci con la ricchezza delle diversità culturali, degli strumenti per opporsi ad ogni discriminazione religiosa, etnica o razziale nell’ambito dell’Assemblea di Istituto organizzata dagli studenti dell’IIS Savoia Benincasa che si svolgerà domani 27 gennaio 2022 alle ore 9.00 in diretta streaming. Interverranno Vittorio Robiati Bendaud, rabbino filosofo, Coordinatore del Tribunale rabbinico del Centro Nord Italia e autore del libro "Giovani senza paura" (Ed. San Paolo) insieme a Cristiano Maria Bellei, docente di Filosofia politica presso l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”.

Obiettivo dell'incontro ricostruire un’archeologia della Shoah, parentesi spaventosa della storia umana, esito di un clima culturale e ideologico basato su pulsioni irrazionali, inconsce e collettive, fondate sulla negazione dell’Altro. Gli studenti dell'Istituto al termine degli interventi potranno sottoporre ai relatori domande e riflessioni all'insegna un dialogo costruttivo su una vicenda che riguarda tutti da vicino. Pochi giorni sono state emanate le Linee Guida per il contrasto all’antisemitismo, elaborate da un Comitato Paritetico scientifico, il Ministero dell’istruzione, la Coordinatrice nazionale per la lotta contro l’antisemitismo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’UCEI – Unione Comunità Ebraiche Italiane. "Una riflessione culturale che vede il protagonismo attivo dei nostri studenti - le parole della dirigente del Savoia-Benincasa Maria Alessandra Bertini perché la “Memoria genera Futuro”. Le linee guida per contrastare il fenomeno rappresentano un importante strumento rivolto alle istituzioni, al mondo della scuola e dell’Università e a quello della comunicazione".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2022 alle 16:55 sul giornale del 27 gennaio 2022 - 218 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, ancona, liceo savoia, Savoia-Benincasa, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cHDX





logoEV
logoEV
logoEV