Incinta e senza vaccino ricoverata in terapia intensiva per Covid al Salesi: cesareo per salvare il bimbo

salesi ancona 1' di lettura Ancona 27/01/2022 - Sono ore di grande apprensione in cui i medici del Salesi stanno tantando il tutto e per tutto per salvare la vita di mamma e figlio. Una 30enne non vaccinata, alla 33esima settimana di gravidanza, è stata ricoverata la sera del 24 gennaio in terapia intensiva all'Ospedale Salesi di Ancona.

La gestante è stata assistita con un supporto respiratorio ma il quadro radiologico ed ecografico polmonare è apparso subito impegnativo (polmonite interstiziale bilaterale di grado severo). Le sue si sono mantenute relativamente stabili fino al tardo pomeriggio di mercoledì quando si sono manifestati segni di un aggravamento con l'incremento del fabbisogno di ossigeno e del supporto respiratorio.

Nella mattinata di giovedì però è subentrato un progressivo peggioramento delle condizioni cliniche della donna per cui, dopo valutazione collegiale con gli specialisti ostetrici e neonatologi, si è deciso di procedere con un parto con taglio cesareo, programmato nel primo pomeriggio. Considerate le condizioni cliniche della paziente, che purtroppo i medici ritengano possano peggiorare, il cesareo è avvenuto in anestesia generale con la donna che resterà intubata nel postoperatorio. La prognosi è riservata.






Questo è un articolo pubblicato il 28-01-2022 alle 08:52 sul giornale del 28 gennaio 2022 - 806 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, ancona, salesi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cHQk





logoEV
logoEV