contatore accessi free

Incendio raffineria. Api: “Domato in 10 minuti. Nessun danno al personale per fiamme o intossicazione”

1' di lettura Ancona 24/02/2022 - L'incendio è stato classificato di categoria 1 facendo scattare la fase di preallarme. Il sistema di sicurezza ha domato le fiamme in dieci minuti. Nessun pericolo per i dipendenti né per la popolazione

L'incendio è spento e non ci sono stati danni al personale né per le fiamme né per intossicazione. Sono queste le prime ottime notizie confermate dalla Raffineria dell'Api a circa un'ora dai fatti. Poco prima delle 12 una colonna di fumo nero è stata visibile da Ancona, Falconara, Marzocca. Alla base del fumo un incendio di categoria 1, sviluppatosi da una pompa di carica dell'impianto di Cracking termico. QUI L'ARTICOLO

Immediato il preallarme. Mentre il servizio di sicurezza domava le fiamme venivano sospesi i treni nel tratto di ferrovia antistante la raffineria e sconsigliata la circolazione sulla via Flaminia. L'allarme è tuttavia rientrato in pochi minuti, visto l'estinguersi delle fiamme e del fumo. Sarebbe quindi riaperta la normale circolazione dei mezzi. Sul posto sono giunti anche i Vigili del Fuoco e i tecnici dell'Arpam.

Ad un'ora dall'inizio della vicenda, rientrato il preallarme, si sta continuando a raffreddare la zona con l'acqua, completamente estinte le fiamme e il fumo. L'Api conferma che non ci sono rischi legati ad esalazioni per il personale né per i cittadini.

La gestione del preallarme ha confermato il funzionamento e l'efficacia dei sistemi di sicurezza dell'impianto. Nelle prossime ore si attiveranno le verifiche per ricostruire le motivazione che hanno portato allo sviluppo delle fiamme.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter

di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2022 alle 13:24 sul giornale del 25 febbraio 2022 - 632 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, Filippo Alfieri, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cNNF





logoEV
logoEV
qrcode