CNA Ancona al fianco dell'Ucraina piange l'artigiana Iryna Tsvila, caduta a Kiev

1' di lettura Ancona 01/03/2022 - CNA di Ancona condanna fermamente l'invasione russa dell'Ucraina ed esprime assoluta solidarietà e sostegno al popolo ucraino in questo momento pericoloso

In particolare CNA Ancona esprime sostegno e vicinanza alla Camera dell'Artigianato dell'Ucraina di Kiev, con la quale CNA ha collaborato negli anni 2016 e 2017, e a tutti gli imprenditori e gli artigiani ucraini. Inviamo vive condoglianze per la morte della artigiana Iryna Tsvila titolare di Verba Workshop che ha perso la vita 3 giorni fa, cosa che testimonia la follia della guerra che spezza giovani vite che lottano per costruirsi un futuro.

"In queste ore - dice Lucia Trenta responsabile internazionalizzazione CNA Ancona - sono in contatto e cerco di rimanere vicina con i miei pensieri ad Elisabeth Miroshnichenko, giovane direttrice della Camera dell'Artigianato Ucraina, che ho avuto modo di conoscere e di apprezzare negli anni in cui abbiamo lavorato insieme al progetto East Invest, che promuoveva lo sviluppo di piccole imprese nei Paesi della Eastern Partnership tra cui proprio l'Ucraina. So che Elisabeth non è riuscita a fuggire da Kiev ed è rinchiusa in casa con la madre e la sorella, senza possibilità di facile accesso ad un bunker durante i bombardamenti e con cibo e medicinali ormai scarsi.... Ora lei, i suoi colleghi e gli artigiani ucraini hanno bisogno di tutta la nostra vicinanza."








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-03-2022 alle 18:12 sul giornale del 02 marzo 2022 - 804 letture

In questo articolo si parla di economia, artigianato, cna, cna ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cOWi





logoEV
logoEV