Football, i Dolphins Ancona sfidano i Guelfi Firenze

Dolphins Ancona 3' di lettura Ancona 01/04/2022 - GLS Dolphins Ancona pronti alla riscossa. Sabato alle ore 15 saranno infatti impegnati a Firenze contro i Guelfi in una trasferta quantomai difficile.

Entrambe le squadre detengono il record di due partite vinte ed una persa. Tuttavia Firenze la scorsa settimana ha avuto la meglio dei Rhinos Milano soffrendo forse un pò più del previsto, mentre i dorici hanno perso in modo amaro in casa con i Ducks Lazio. Stando poi ai ranking degli esperti e della stampa specializzata, i Guelfi sono la terza squadra italiana e dunque almeno sulla carta partirà con il favore dei pronostici. Lo scorso anno le sfide finirono con una vittoria per uno, entrambe le franchigie brave a sfruttare il fattore campo. Ma, come faceva giustamente notare coach Roberto Rotelli la settimana scorsa, le partite vanno giocate sul campo e non al tavolino.

I gigliati si presenteranno con in panchina Art Briles «Uno dei migliori coach al mondo -spiega subito Rotelli- non devo certo spiegarlo io chi è e quanto porta un simile allenatore ad una squadra». Come quarterback, anche quest’anno, i Guelfi hanno deciso di puntare sull’italiano Andrea Fimiani «Uno straordinario atleta -è sempre Rotelli a parlare- che grazie al suo fisico e alla velocità sopperisce a tutte le caratteristiche tipiche di un quarterback americano e dunque fa comunque la differenza».

Tuttavia attenzione all’unicità di Jared Gerbino che «da import con passaporto italiano sta facendo la differenza partendo anche lui nella posizione di quarterback più che di running back. Difficile capire chi giocherà la palla tra lui e Fimiani e cosa ne farà. Un pericolo in più per noi». Il parco americani si completa con il running back Ahmaad Tanner e il defensive back Dejion Lynch. Ma più in generale tutta la squadra è da temere perché «il gruppo dei giocatori italiani è molto compatto, solido e di assoluta qualità».

E in casa Dolphins che clima fa? «Per noi è la settimana più corta e ad alta intensità di tutto il campionato. Domenica abbiamo perso come ben sappiamo contro i Ducks. Nei tre allenamenti, oltre a leccarci le ferite e correggere i nostri errori, ci siamo preparati al meglio possibile per ben figurare a Firenze, dove appunto giocheremo sabato pomeriggio. Insomma, tutto in soli sei giorni». «Detto questo -va avanti il coach- se la difesa continuerà a fare bene come ha fatto fino ad oggi e l’attacco non regalerà palle su palle come domenica scorsa sono convinto che potremo dire la nostra».

E tatticamente? «La difesa sarà molto sotto pressione ed abbiamo lavorato per non soffrire questa situazione. Il loro attacco basandosi soprattutto sulle corse porta sempre via parecchio tempo. Occorrerà adattarsi anche a questa condizione. Poi, come sempre, chi sbaglierà di meno vincerà».

La partita sarà visibile come sempre sulla piattaforma streaming a pagamento elevensports.com






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2022 alle 10:39 sul giornale del 02 aprile 2022 - 131 letture

In questo articolo si parla di sport, ancona, dolphins, football americano, dolphins ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cWIP