contatore accessi free

Falconara, Italia Nostra è con Roberto Cenci

1' di lettura Ancona 26/07/2022 - Il Consiglio Regionale di Italia Nostra Marche esprime la propria solidarietà al cittadino Roberto Cenci di Falconara, citato in tribunale per una supposta condotta ritenuta lesiva dall’API.

In un servizio televisivo di “Striscia la notizia” di due anni fa, Cenci aveva riportato fatti veri accaduti nel corso della lunga lotta contro l’inquinamento atmosferico causato dalla raffineria API di Falconara, come dimostrato da studi ed indagini varie. Siamo certi quindi che Roberto Cenci non abbia diffamato nessuno e confidiamo in una completa assoluzione, così come già avvenuto per una precedente denuncia penale, sempre dell’API, per un servizio televisivo della RAI sullo stesso argomento.

Italia Nostra oltre ad attendersi una rapida chiusura per quella che considera una persecuzione giudiziaria contro un cittadino irreprensibile e sempre corretto, si augura che il prossimo Parlamento, una volta eletto, trovi il tempo per legiferare in merito a quelle che vengono definite “denunce intimidatorie”, spesso utilizzate per ridurre al silenzio le critiche.

Si ricorda che a seguito delle denunce delle associazioni di cittadini di Falconara e delle Associazioni Ambientaliste è stato aperto dalla Procura di Ancona un procedimento penale contro la dirigenza API per inquinamento. Di questo sì attendiamo gli sviluppi (qui la notifica della chiusura delle indagini) auspicando la chiusura della raffineria, come da noi richiesto già da qualche anno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2022 alle 11:21 sul giornale del 27 luglio 2022 - 382 letture

In questo articolo si parla di attualità, italia nostra, falconara marittima, raffineria api, italia nostra marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dhCx





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode