contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Nidi comunali, a novembre riaprono le iscrizioni

1' di lettura
430

La Giunta ha approvato la delibera che consente l'apertura delle iscrizioni ai nidi di infanzia comunali e alla sezione primavera due volte l'anno

A seguito delle richieste avanzate dalle famiglie (in particolare per la situazione creatasi a causa della pandemia che ha modificato le condizioni di vita e lavoro e fatto emergere l'esigenza del servizio di nido) questa mattina la Giunta ha approvato la delibera che consente l'apertura delle iscrizioni ai nidi di infanzia comunali e alla sezione primavera, due volte l'anno anziché una sola. La possibilità di presentare domanda soltanto nel mese di maggio comportava infatti, per i bambini nati nei mesi immediatamente successivi o per le famiglie le cui situazioni fossero mutate, l'attesa di un intero anno.

Per superare questo aspetto, anche a seguito della mozione approvata dal Consiglio Comunale, la Giunta ha stabilito che nel mese di novembre verranno riaperte le iscrizioni ai nidi per dare possibilità a chi non avesse presentato domanda a maggio di inserirsi nelle nuove graduatorie. Ovviamente i posti disponibili saranno inferiori da gennaio in poi, rispetto a quelli che annualmente si rendono liberi al termine dell'anno educativo. Le modalità saranno comunicate a breve dall'Assessorato alle Politiche Educative.

L'assessore Tiziana Borini afferma: “Siamo certi di dare una risposta concreta alle mutate esigenze delle nostre famiglie, alle quali cerchiamo sempre di fornire un servizio di qualità volto al progressivo miglioramento, come in questo caso”.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2022 alle 12:27 sul giornale del 04 novembre 2022 - 430 letture






qrcode