contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Cosa può offrire un’esperienza di volontariato? Al via la nuova campagna del CSV Marche

3' di lettura
98

Entrata nel vivo in questi giorni, la nuova campagna del Centro servizi volontariato Marche punta l’accento su ciò che il volontariato può offrire a chi si impegna per la solidarietà: crescita personale, nuove competenze, senso di comunità

Crescita personale, sentirsi parte di una comunità, nuove competenze, gratificazioni: un’esperienza di volontariato ha tanto da offrire. È all’insegna di questa consapevolezza che il CSV Marche Ets (Centro Servizi per il Volontariato) ha avviato nei giorni scorsi la sua nuova campagna promozionale, con l’obiettivo di chiamare a raccolta aspiranti volontari in tutta la regione, fornendo loro un servizio di orientamento per scoprire e mettersi in contatto con le associazioni non profit più vicine ai propri interessi e propensioni. L’azione comunicativa vuole rispondere alla costante esigenza di nuovi volontari, sempre presente anche tra gli Ets (enti del terzo settore) marchigiani, e dunque sensibilizzare l’opinione pubblica alla solidarietà, ma lo fa non tanto a partire dal “cercasi” o dai bisogni, quanto da ciò che il volontariato può offrire a chi sceglie di impegnarsi e dalle tante motivazioni differenti che spingono e alimentano l’esperienza di ciascuno.

“Offresi crescita personale”, “Offresi nuove competenze” “Offresi partecipazione attiva” sono dunque alcuni dei messaggi della campagna multimediale, che è ormai entrata nel vivo, con pagina web dedicata, post, grafiche e un video sui social media, uno spot passato su alcune radio e tv locali, e nei giorni scorsi alcuni poster affissi per Ancona. E a testimoniare che il volontariato può coinvolgere tutti, sono i volontari e le volontarie di diverse associazioni marchigiane, che con la loro immagine sono protagonisti in tutti i materiali realizzati.

L’azione di tante persone unite nel valore della solidarietà può produrre cambiamenti notevoli. Ma non dimentichiamoci di quello che anche i volontari stessi ricevono dal punto di vista umano e personale. - riflette il presidente di CSV Marche Ets Simone BucchiLe Marche, per numero di associazioni in rapporto agli abitanti, sono una regione con un’alta vocazione al volontariato, ma i volontari non sono mai abbastanza... Una risorsa fondamentale nei numerosi servizi e progetti sociali che portano avanti con le loro organizzazioni, ma anche nelle situazioni d’emergenza. Perciò, con questa azione comunicativa, rinnoviamo a tutti/e la proposta di lasciarsi guidare fra le tantissime opportunità di impegno, che il volontariato marchigiano può offrire”.

“Vuoi intraprendere un’esperienza unica?” è infatti la domanda-invito che ricorre nella campagna CSV Marche. Per gli aspiranti volontari, l’ente mette a disposizione un servizio di orientamento, per individuare, insieme ad operatori e operatrici degli sportelli provinciali, l’ambito d’attività o l’associazione più vicina ai loro interessi e aspettative. La compilazione di un form online è il primo passo per essere ricontattati. Per saperne di più: https://www.csvmarche.it/campagna-volontariato

La campagna di promozione del volontariato 2022 promossa da CSV Marche Ets, con il patrocinio del Forum Terzo Settore Marche, è stata ideata con l’agenzia di comunicazione Toni di Grigio.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2022 alle 11:30 sul giornale del 18 novembre 2022 - 98 letture






qrcode