contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: Saranno piantate 100 nuove piante grazie al patto con Legambiente, associazione Pionieri e Rugby Falconara

3' di lettura
170

Rugby Falconara e Pionieri di Rocca Mare, dopo aver partecipato alla messa a dimora di 100 piante, ne seguiranno l’attecchimento e se ne prenderanno cura

Un patto per curare la crescita degli alberi piantati il mese scorso tra Rocca Mare e il parco del Cormorano: è quello che hanno siglato nella mattinata di oggi 11 gennaio il Comune di Falconara, Legambiente Marche, l’associazione Pionieri di Rocca Mare e l’asd Rugby Falconara Dinamis, firmatari di un accordo di collaborazione nell’ambito della campagna nazionale ‘Festa dell’Albero’.

Questa mattina al Castello il sindaco Stefania Signorini ha firmato in rappresentanza del Comune, così come hanno fatto Marco Ciarulli, presidente di Legambiente Marche, Ivo Piccinini, presidente dei Pionieri di Rocca Mare e Stefano Tarini, presidente del Rugby Falconara. Alla formalizzazione dell’accordo sono seguiti due sopralluoghi, uno sulla spiaggia della Rocca, dove sono stati piantumati 70 tamerici per realizzare un viale alberato a servizio dei bagnanti e uno nell’area verde accanto al campo da rugby del parco del Cormorano, dove sono state messe a dimora 30 essenze per arricchire il patrimonio arboreo.

Le piantumazioni erano avvenute grazie a tre giornate dell’albero organizzate nella prima metà di dicembre, organizzate da Legambiente (che ha messo a disposizione le piante) in collaborazione con il Comune (che ha messo a disposizione aree e maestranze) e con le due associazioni. L’iniziativa aveva coinvolto anche i bambini delle scuole falconaresi e il Cea (Centro ambiente e pace) comunale, che porta avanti momenti di approfondimento in classe in tema ambientale. La piantumazione dei 100 alberi rientra nel progetto Life Terra: le essenze sono state acquistate tramite una raccolta fondi promossa con il progetto Music for the Planet, grazie ai concerti della cantante Elisa. Ora il compito delle associazioni, che hanno preso parte alla stessa piantumazione, è quello di seguire passo passo lo sviluppo delle piante, a partire dall’attecchimento.

«Ho subito aderito alla proposta di Legambiente – dice il sindaco Stefania Signorini – che si sposa perfettamente con il progetto complessivo del Comune di Falconara sul tema del verde: in questi anni sono stati realizzati nuovi boschi urbani, piantumati alberi in diverse zone del territorio anche grazie all’iniziativa ‘Un albero per ogni nato’ e sono state incentivate e sollecitate iniziative che in generale prevedono l’arricchimento del nostro patrimonio verde, come quella di Anas che metterà a dimora nuove essenze nell’area attorno allo svincolo della Variante alla Statale 16».

«L’iniziativa – ha spiegato il presidente di Legambiente Marche, Marco Ciarulli – è nata per contrastare la crisi climatica con i contributi che arrivano grazie alle donazioni dei sostenitori e con la raccolta fondi della cantante Elisa, protagonista della rassegna ‘Music for the planet’. Questi interventi sono importanti perché rappresentano azioni di mitigazione e adattamento al cambiamento climatico».

«Ringrazio Legambiente per aver donato queste essenze – è stato il commento del presidente dei Pionieri, Ivo Piccinini – che hanno permesso di prolungare il viale alberato lungo la spiaggia di Rocca Mare. Con i nuovi tamerici il percorso ha raggiunto i 700 metri e ora il sogno è che il viale possa accogliere una pista ciclabile».

Stefano Tarini, presidente dell’associazione Rugby Falconara Dinamis, ha puntato l’accento sull’importanza di valorizzare il parco del Cormorano, «rimasto in secondo piano con l’avvio dei lavori del bypass ferroviario. Questa iniziativa va nella giusta direzione e siamo felici di collaborare con le associazioni del territorio nella cura di aree come questa, utilizzate da tanti cittadini».





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2023 alle 18:02 sul giornale del 12 gennaio 2023 - 170 letture






qrcode