contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Spopolamento Ancona: Moglie (AIC) "Non solo denatalità, ma anche abbandono di centro e periferie"

2' di lettura
194

altra idea di città

Alessio Moglie, Portavoce di Altra Idea di Città: "Sebbene il problema sia legato in buona parte alla natalità, siamo proprio sicuri che lo spopolamento non abbia altre cause? Guardiamo, ad esempio, come vengono trattate dall’amministrazione comunale le nostre periferie e soprattutto le frazioni: stato di totale abbandono"

È la stessa sindaca Mancinelli a dare l’Allarme, in qualità di presidente regionale dell’ANCI: “Da gennaio a ottobre dell’anno che s’è appena concluso, sono diminuiti 4.500 abitanti, l’equivalente d’un paese”. Se è vero che il dato fa riferimento alla Regione Marche e che le grandi città soffrono meno il problema, le previsioni ISTAT dicono che Ancona tra il 2021 e il 2031 passerà da 99 mila a 96 mila abitanti. Sebbene il problema sia legato in buona parte alla natalità, siamo proprio sicuri che lo spopolamento non abbia altre cause?

Guardiamo, ad esempio, come vengono trattate dall’amministrazione comunale le nostre periferie e soprattutto le frazioni: stato di totale abbandono. Come Altra Idea di Città denunciamo da anni questa situazione, ma le cose non sono cambiate!

A tutto questo va aggiunto che anche il centro città non se la passa meglio: l’offerta è tutt’altro che attrattiva – non bastano le luci di natale e qualche evento dislocato a random durante l’anno - e le politiche degli ultimi anni non hanno certo contribuito ad invertire la rotta.

Mancano eventi e strategie socio-culturali, ma sappiamo che è più facile concentrare l’attenzione sui parcheggi: se mancano quelli il centro muore. Noi crediamo che sia l’opposto, ossia che per far rivivere il centro servano più eventi e, ad esempio, un ampliamento della ZTL. Basti pensare al cambiamento radicale che ha portato la pedonalizzazione dei due Corsi principali.

Di sicuro il centro non ha bisogno di ulteriori parcheggi multipiano, al massimo necessita che alcuni parcheggi già esistenti vengano riservati ai residenti. Per raggiungere il centro città servono più collegamenti con i mezzi pubblici e una politica che incentivi il loro utilizzo. Si può ragionare su tante proposte che abbiamo, ma la verità è che chi amministra questa città non vuole farlo, preferisce mantenere la “quiete” attuale. Di questo passo lo spopolamento proseguirà inesorabile.



altra idea di città

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2023 alle 17:34 sul giornale del 14 gennaio 2023 - 194 letture






qrcode