contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Basta usa e getta! Ai mercati Coldiretti sacche di tela e barattoli per dire addio alla plastica

2' di lettura
120

Al Mercato Dorico di Campagna Amica in via Martiri della Resistenza al via il progetto Libera la Spesa proposto da Ata Rifiuti Ancona. A partire da domani ai consumatori saranno proposti sacchetti retati di cotone e contenitori ermetici al posto delle classiche vaschette usa e getta

Sacche in tela per frutta e verdura e la possibilità di portare contenitori da casa per limitare al massimo l’utilizzo di imballaggi in supermercati e punti vendita alimentari. Parte dal Mercato Dorico di Campagna Amica in via Martiri della Resistenza il progetto Libera la Spesa proposto da Ata Rifiuti Ancona, al quale hanno aderito l’Università Politecnica delle Marche, Coldiretti, Confesercenti, Confcommercio, Legambiente. A partire da domani ai consumatori saranno proposti sacchetti retati di cotone e contenitori ermetici al posto delle classiche vaschette usa e getta.

Obiettivo, ridurre i rifiuti e portare i cittadini a riutilizzare i contenitori. Nei giorni scorsi i responsabili di Ata Rifiuti hanno incontrato gli agricoltori del Mercato Dorico che, facendo vendita diretta dei propri prodotti del campo o del mare, già limitano molto l’immissione di plastica lunga la filiera. “L’idea è quella di mettere dare la possibilità ai cittadini di portare a casa la spesa con contenitori propri e ridurre così tutti carte e plastiche superflue – spiega Matteo Giantomassi, responsabile della comunicazione istituzionale e delle relazioni esterne - Di alcuni non si potrà fare a meno per questioni igienico sanitarie, ma di altri ce ne possiamo privare. Questo ci consentirà di ridurre la quantità di rifiuti”

La stessa Coldiretti è da tempo impegnata in campagne di educazione alimentare nelle scuole - che prevedono anche visite degli alunni in azienda agricola o tra gli stand del mercato - con lezioni sulla stagionalità, sull’importanza di tutelare l’ambiente attraverso buone pratiche e comportamenti virtuosi, prevenendo anche lo spreco alimentare e il riutilizzo delle risorse. “Nei mesi scorsi la firma del protocollo d’intesa ha visto coinvolti numerosi attori – conclude Giantomassi – e ora partiamo con Campagna Amica per questa sperimentazione. Nei prossimi mesi contiamo di allargarci ad altri punti vendita come supermercati, mercati rionali e centri commerciali in tutta la provincia”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2023 alle 19:27 sul giornale del 11 febbraio 2023 - 120 letture






qrcode