contatore accessi free

Sappanico: Demolito il rudere, simbolo di degrado nella frazione

1' di lettura Ancona 20/03/2023 - Contestualmente alla demolizione si è definito l'accordo con la Provincia di Ancona che ha previsto uno stanziamento di 817 mila euro per l'allargamento della strada e la sistemazione di marciapiede e parcheggi

È stato demolito oggi il rudere di Sappanico, come deciso recentemente dalla Giunta e comunicato con la cartellonistica ai residenti. La ditta incaricata è intervenuta questa mattina per finalizzare un intervento che ha avuto bisogno di molto tempo per la definizione dei passaggi amministrativi, in particolare con la Sovrintendenza.

Il progetto prevedeva la demolizione della parte di edificio in avanzato stato di degrado e già parzialmente crollato e il consolidamento della parte strutturale in comunione con l’edificio confinante. Contestualmente alla demolizione si è definito l'accordo con la Provincia di Ancona che ha previsto uno stanziamento di 817 mila euro per l'allargamento della strada e la sistemazione di marciapiede e parcheggi. L'accordo tra Provincia e Comune prevede che sia il Comune a realizzare l'opera finanziata dalla Provincia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2023 alle 17:40 sul giornale del 21 marzo 2023 - 106 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, comune di ancona, sappanico, comunicato stampa, rudere sappanico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dYs2





logoEV
logoEV
qrcode