contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Alle Muse la danza contemporanea di Peeping Tom con “Diptych The missing door and The lost room”

2' di lettura
160

Mercoledì 22 e giovedì 23 marzo alle ore 20.45 al Teatro delle Muse di Ancona arriva in esclusiva regionale “Diptych The missing door and The lost room” ideazione e regia Gabriela Carrizo e Franck Chartier, produzione della compagnia internazionale Peeping Tom

Peeping Tom riunisce un gruppo eterogeneo di danzatori, coreografi, tecnici e designer provenienti da oltre 16 nazioni. Dalla fondazione nel 2000 a oggi, ha portato in scena le sue creazioni in tutto il mondo e ottenuto prestigiosi riconoscimenti.

L’allestimento scenico di Diptych è un autentico set da film, smontabile e rimodulabile. Cinematografici, d’altronde, sono tutti gli allestimenti dei coreografi Gabriela Carrizo e Franck Chartier dei belgi Peeping Tom.
Uno spettacolo perturbante, denso di humour nero, che ritrae un gruppo di personaggi inquieti e inquietanti.
Tra le più visionarie e stimolanti compagnie della scena europea, Peeping Tom usa un inconfondibile linguaggio, un geniale mix drammaturgico di teatro, danza, canto, movimento, complice l’accuratezza delle scenografie, dove confluiscono e deflagrano le relazioni umane, e in esse tempo e spazio, immaginazione, realtà e subconscio.

ideazione e regia Gabriela Carrizo e Franck Chartier
performance Konan Dayot, Fons Dhossche, Lauren Langlois, Panos Malactos, Alejandro Moya, Fanny Sage, Eliana Stragapede, Wan-Lun Yu
assistenza artistica Thomas Michaux
drammaturgia sonora Raphaëlle Latini
composizione e arrangiamento del suono Raphaëlle Latini, Ismaël Colombani, Annalena Fröhlich, Louis-Clément Da Costa, Eurudike De Beul
disegno luci Tom Visser
scenografia Gabriela Carrizo, Justine Bougerol
costumi Seoljin Kim, Yichun Liu, Louis-Clément Da Costa
costumi Sara van Meer, Lulu Tikovsky, Wu Bingyan (stagista)
coordinamento tecnico Giuliana Rienzi
tecnici Bram Geldhof/Ilias Johri (luci), Tim Thielemans/Jonas Castelijns (suono)

basato su Adrift, creato con i danzatori del NDT I: Chloe Albaret, Lydia Bustinduy, César Faria Fernandes, Fernando Hernando Magadan/Spencer Dickhaus, Anna Hermann, Anne Jung, Marne Van Opstal, Roger van der Poel, Meng-keWu, Ema Yuasa/Rena Narumi, con l’assistenza artistica di Louis-Clément Da Costa, Seoljin Kim e Yi-Chun Liu

produzione Peeping Tom in coproduzione Opéra National de Paris, Opéra de Lille, Tanz Köln, Göteborg Dance and Theatre Festival, Théâtre National Wallonie-Bruxelles, deSingel Antwerp, GREC Festival de Barcelona, Festival Aperto / Fondazione I Teatri (Reggio Emilia), Torinodanza Festival / Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale (Torino), Dampfzentrale Bern, Oriente Occidente Dance Festival (Rovereto)
Con il sostegno delle autorità fiamminghe
Distribuzione Frans Brood Productions
Dyptich The missing door and the lost room è stato realizzato con il sostegno del Tax Shelter del governo federale belga






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2023 alle 19:00 sul giornale del 23 marzo 2023 - 160 letture






qrcode