contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Falconara: Migliaia di persone in spiaggia per lo spettacolo pirotecnico della Festa del Mare

3' di lettura
94

Migliaia di spettatori sono rimasti stregati dal tradizionale spettacolo pirotecnico della serata di Ferragosto, che come di consueto ha chiuso la Festa del Mare. Sono state circa 8mila le persone che hanno voluto trascorrere la festa sulla spiaggia di Falconara, dal confine con Ancona a quello con Montemarciano

«Dopo la sospensione dovuta alla pandemia - dice il sindaco Stefania Signorini - lo spettacolo pirotecnico è tornato ad essere un grande evento molto atteso dalla città e dai turisti, visibile anche dai Comuni limitrofi. Quest'anno i fuochi sono stati molto originali e particolarmente suggestiv».

Il Comune ha organizzato per l'occasione un servizio di sicurezza che ha coinvolto sei agenti di polizia locale, 15 volontari del gruppo comunale di protezione civile, sei addetti al servizio antincendio di Vab Marche, un gommone della Società nazionale di salvamento con un comandante e due soccorritori, oltre a sei mezzi e 22 militi della Croce Gialla di Falconara. Operatori e volontari hanno potuto contare sulla collaborazione di Capitaneria di porto, Carabinieri e Guardia di finanza.

Il dispiego di forze ha fatto sì che la serata si svolgesse regolarmente, tanto durante lo spettacolo, quanto durante l'uscita degli spettatori dalla spiaggia.

«Va rivolto un plauso a tutti gli uffici e ai volontari coinvolti nell’organizzazione – dichiara il vicesindaco Valentina Barchiesi, che ha partecipato alle manifestazioni insieme agli assessori della Giunta Signorini e a numerosi consiglieri – che hanno fatto sì che gli spettatori potessero apprezzare la serata nella massima serenità e sicurezza, regalando alla città un bellissimo spettacolo. Un grazie particolare va all’ufficio Cultura, alla polizia locale, ai volontari di protezione civile, ai militi della Croce Gialla, ai soccorritori della Società di salvamento e al gruppo antincendio di Vab, che hanno presidiato tutta la spiaggia per fornire assistenza e per fronteggiare ogni situazione».

Molto partecipate anche le celebrazioni di domenica 13 agosto, cui ha partecipato l’arcivescovo Angelo Spina e gli esponenti delle autorità civili e militari. A rappresentare il Comune, l’assessore alla Cultura e al Turismo Marco Giacanella, che ha aperto le manifestazioni del mattino, dalla processione delle barche con la Madonna dei pescatori alla messa celebrata sulla spiaggia di Palombina Vecchia, fino al lancio della corona dedicata ai Caduti del Mare. Nella serata del 13 agosto a fare gli onori di casa è stata la vicesindaco Valentina Barchiesi, che ha partecipato alla processione e alla Santa Messa a Rocca Mare. La Festa del Mare, ha detto l’assessore Giacanella, è «una tradizione alla quale la comunità è molto legata e che ci offre la possibilità di ricordare e celebrare tutti coloro che hanno dedicato la loro vita al mare, vivendone i sacrifici e le ricompense. Rinsaldiamo così il forte legame che tutti i falconaresi hanno con il mare. Voglio condividere con voi una bella frase di Cristoforo Colombo: ‘Che il mare possa concedere ad ogni uomo e donna una nuova speranza’».





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-08-2023 alle 18:14 sul giornale del 17 agosto 2023 - 94 letture






qrcode