contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Ha una crisi cardiaca in traghetto. La macchina dei soccorsi lo fa arrivare in breve in sala operatoria

1' di lettura
374

Croce Gialla di Ancona al porto
L’uomo era a 20 miglia dal porto di Ancona quando è stato colpito da una crisi cardiaca. L’incredibile efficienza dalla macchina dei soccorsi ha permesso di soccorrere il 70enne inglese in pochissimo tempo

Quando si tratta di crisi cardiaca anche pochi minuti possono fare la differenza. La squadra di soccorso di Ancona ha dimostrato di saper gestire con assoluta efficacia anche una situazione complicata come quella verificatasi nella mattina di giovedì. Un uomo turista inglese di 70 anni stava viaggiando su un traghetto, 20 miglia al largo della costa di Ancona, quando accusava un malore al petto. Riconosciuta i sintomi di una crisi cardiaca subito veniva lanciato l’allarme. Una lancia della Guardia Costiera partiva dal porto di Ancona e imbarcava direttamente in mare l’uomo e sua moglie, trasportandoli in pochi minuti al molo 1 del porto di Ancona. Qui ad attendere la coppia inglese erano già pronti l’automedica e un mezzo della Croce Gialla di Ancona.

Appena sbarcato l’uomo veniva sottoposto ad un ECG, inviata in tempo reale al Unità di Terapia Intensiva Cardiologica. Constata la gravità della situazione i medici dall’ospedale ordinavano che l’uomo fosse trasportato direttamente nel reparto di emodinamica dell’ospedale di Torrette in codice rosso, dove era già stata allestita la sala operatoria per un possibile intervento di urgenza.

(foto di repertorio)

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


Croce Gialla di Ancona al porto

Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2023 alle 12:58 sul giornale del 29 settembre 2023 - 374 letture






qrcode