contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Giornata della terra: Aziende agricole aperte, studenti da Moroder con Coldiretti

2' di lettura
46

Per 40 studenti di quarta e quinta classe si aprono le porte aperte dell’azienda agricola Moroder per un faccia a faccia con i giovani agricoltori, scoprire gli strumenti per poterne seguire l’esempio e avviare una propria attività.

Appuntamento lunedì 22 aprile nella cantina di Montacuto di Ancona per gli allievi del Vanvitelli Stracca Angelini, indirizzo agraria: produzioni e trasformazioni, dell’Iss anconetano. Dalle 9 parteciperanno ad Aziende agricole aperte, l’azione informativa organizzata all’interno del progetto InfoPAC della Commissione Europea e promossa da Coldiretti Giovani Impresa per incontrare gli imprenditori di domani e proporre loro un’attività didattica alternativa e fuori dalla classe.

I ragazzi saranno accolti da Marco Moroder che racconterà loro la sua esperienza di giovane imprenditore agricolo oltre ad accompagnarli a visitare la cantina e l’azienda agricola. Avranno l’opportunità di approfondire con il direttore della Coldiretti Marche Alberto Frau e la delegata di Coldiretti Giovani Impresa Marche Arianna Bottin i diversi temi al centro dell’attuale dibattito in agricoltura, e con i Responsabili Coldiretti di settore Giorgio Gaddoni e Andrea Montresor, formarsi sulla nuova PAC, ed i fondi ed i progetti nazionali a sostegno dei giovani. Seguirà l’approfondimento sulle nuove tecnologie in agricoltura ed il portale Demetra con il Tecnico Villanova e le attività promosse dal movimento di Coldiretti Giovani Impresa da parte delle Segretaria Michela Fabiano. Avviare un’impresa, investire in sostenibilità ambientale, in processi di digitalizzazione, conoscere le opportunità date dai fondi europei e dai progetti nazionali a sostegno dei giovani.

“Iniziative come quella di “aziende agricole aperte” – spiega la Bottini - sono fondamentali per incontrare tanti giovani che possono ispirarsi alle tante storie dei nostri giovani imprenditori che guidano con successo aziende agricole innovative. Possiamo così mettere a disposizione la nostra esperienza, offrendo formazione, servizi e percorsi di finanziamento. Coldiretti Giovani Impresa è sempre più un punto di riferimento dei tanti giovani che, come noi, vogliono investire nell’agricoltura”. Le Marche hanno uno dei tassi più alti d’Italia di laureati tra gli imprenditori agricoli (il 22,6%), dietro Umbria e Toscana. Nella nostra regione oltre 20mila occupati, il 27%, ha meno di 40 anni mentre sono circa 1.500 le aziende agricole guidate da un imprenditore under 35. Una gioventù agricola capace di diversificare affiancando all’attività principale altre collaterali come la trasformazione, la vendita diretta, l’e-commerce, l’agriturismo o i servizi didattici, i tirocini, gli inserimenti lavorativi e tutti i progetti tipici dell’agricoltura sociale.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2024 alle 15:16 sul giornale del 20 aprile 2024 - 46 letture






qrcode