contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Si rifiuta di pagare il conto e scaglia un piatto di vetro contro il titolare ferendolo al volto: denunciato

1' di lettura
394

polizia pesaro

Nella serata di ieri, intorno alle ore 22.00, i poliziotti intervenivano nei pressi di via Marconi a seguito di una segnalazione che riferiva di un uomo che dava in escandescenza all'interno di un locale etnico.

Giunti sul posto i poliziotti prendevano contatti con il proprietario dell'esercizio commerciale il quale riferiva che, un uomo - di origine libica di circa 35 anni, regolare sul territorio nazionale - dopo aver ordinato un piatto di cibo si rifiutava di pagare il conto, che ammontava a circa 5 euro. In particolare l'uomo riferiva che il trentacinquenne, dopo essersi rifiutato di pagare quanto dovuto, si era alterato alla richiesta di saldare il conto ed aveva scagliato contro il titolare un piatto di vetro, ferendolo lievemente al volto. I poliziotti contestualmente richiedevano sul posto l'intervento del personale sanitario affinché prestasse le prime cure all'uomo ferito.

In quel momento dalla toilette usciva il trentacinquenne, in evidente stato di alterazione psico fisica dovuta all'abuso di sostanze alcoliche era in procinto di scagliarsi nuovamente contro l'uomo, ma veniva immediatamente bloccato dai poliziotti. Alla richiesta di fornire un documento l'uomo si rifiutava categoricamente e, pertanto, veniva accompagnato presso gli Uffici di via Gervasoni. Qui veniva deferito in stato di libertà su disposizione dell'A.G. per ubriachezza molesta ex art. 688 c.p. e per la violazione dell'art. 6 co. 3 d.lvo. 286/98 per non aver ottemperato all'ordine di esibire un documento di identità.



È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


polizia pesaro

Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2024 alle 12:09 sul giornale del 11 maggio 2024 - 394 letture






qrcode