contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Vela, ad Ancona la Coppa Italia di 420 organizzata dalla Sef Stamura: ecco quando

6' di lettura
206

E’ stata presentata stamattina nella sede operativa della SEF Stamura Ancona, a Marina Dorica, la terza e ultima tappa di Coppa Italia di vela, riservata alla classe 420, con regata nazionale 470, appuntamento che seleziona i partecipanti per i prossimi Europei e Mondiali e che si svolgerà ad Ancona da giovedì 23 maggio a domenica 26 maggio.

Con tanti giovani promesse della vela nazionale in acqua, ma anche con diversi equipaggi stranieri. Quattro giorni di sfide veliche sponsorizzate Estra Prometeo che vedranno impegnati complessivamente circa 140 equipaggi, soprattutto nella classe 420 dedicata alle categorie giovanili, e che porteranno a Marina Dorica oltre 400 persone tra atleti e accompagnatori. Le regate si svolgeranno su un percorso trapezoidale e le boe saranno posizionate per far compiere la regata in circa 40 minuti. Sono previste fino a tre prove al giorno, che si svolgeranno su una delle due aree di regata da utilizzare a seconda delle condizioni meteomarine: un campo di regata si trova nello specchio d’acqua tra Palombella e Torrette, l’altro davanti al Passetto. Quanto alla SEF Stamura del caposezione vela e direttore tecnico Giuseppe Mascino, la storica società dorica si presenta all’appuntamento con sei equipaggi, una flotta importante, la più numerosa nelle Marche – gli altri tre provengono dal Club Vela Portocivitanova –, a conferma della storica tradizione biancoverde nella categoria dei doppi: da ricordare, infatti, il titolo italiano assoluto 2008 dell'equipaggio dorico composto da Falcetelli e Franciolini, oppure ancora prima il titolo italiano assoluto nella classe 470 dei fratelli Mascino.

Dopo Crotone e il Lago di Garda la Coppa Italia approda dunque ad Ancona: finite le regate la Federvela selezionerà gli equipaggi per Europei e Mondiali, ma ad Ancona, attesi già da domani, saranno presenti anche imbarcazioni straniere provenienti dalla Croazia, dalla Slovenia, dalla Svizzera, dall’Austria e dalla Germania. Domenica 26 al triangolone di Marina Dorica è prevista la cerimonia di premiazione, che sarà condotta dal giornalista Maurizio Socci. Saranno premiati i primi tre classificati delle categorie overall, under 19, under 17 e under 15, al femminile e al maschile/mixed, per il 420; overall e under 19 femminile e maschile/mixed per il 470.

Le dichiarazioni «La SEF Stamura è ancora una volta in grado di accogliere qui a Marina Dorica un evento di grande caratura – ha detto il vicesindaco Giovanni Zinni –. Colgo l’occasione per salutare il presidente uscente Zuccaro e per augurare un sincero in bocca al lupo al presidente appena insediato Andrea Giorgetti. E invito la cittadinanza a stringersi attorno alle attività di Marina Dorica per partecipare e vedere questa serie di regate di Coppa Italia, un evento molto importante e gli sport velici sappiamo quanto siano in grado di suscitare interesse ed emozione».

«Stavolta si parla di vela – aggiunge il presidente SEF Stamura Michele Pietrucci – ma siamo una polisportiva impegnata dal 1907 su più fronti, oggi vela, atletica, judo e aikido. Ringraziamo il Comune per il supporto, ma anche Marina Dorica, Federvela e Coni Regionale, nonché gli sponsor, Estra Prometeo in testa: la SEF Stamura è una macchina organizzativa costosa e impegnativa, che si regge sull’attività di tanti volontari».

«Siamo felici che ancora una volta la Federazione Italiana Vela abbia confermato la fiducia nella capacità organizzativa della SEF Stamura, assegnandoci questo importante evento velico della classe 420 che rappresenta uno dei massimi eventi nazionali della classe giovanile in doppio – spiega Giuseppe Mascino, direttore tecnico e caposezione vela della SEF Stamura Ancona –, senza dimenticare che sullo stesso campo di regata si svolgerà in concomitanza anche la regata nazionale della classe olimpica 470, e in più su due prove assegneremo anche il titolo 470 italiano master. L’organizzazione di questa regata rientra perfettamente nella politica della Stamura di investire nella vela giovanile in tutte le sue forme, dal windsurf agli optimist fino ad arrivare, appunto, anche alla classe in doppio dei 420. Un sentito ringraziamento va a tutti i nostri sponsor, volontari e partner che hanno reso possibile questo evento».

«Esprimo riconoscenza nei confronti della SEF Stamura per la pregevole attività svolta da molto tempo sul nostro territorio – è il messaggio arrivato dalla Regione Marche, dal consigliere Marco Ausili –. Lo sport è sempre momento di socialità, educazione e appartenenza, ma ha anche un importante rilievo turistico, capace di muovere presenze sul territorio, rendendone possibile la conoscenza e lo sviluppo».

«Da pochissimo tempo sono presidente – dichiara a sua volta il presidente di Marina Dorica Andrea Giorgetti – ma da moltissimo velista e regatante. Avere regate a Marina Dorica è fondamentale e cerchiamo di farlo nel modo migliore. Questo è uno dei pochi posti in Italia dove è possibile andare in mare con ogni tempo, uscendo e rientrando in sicurezza, un bel posto, attrezzato con tutti i servizi. Se avessi la bacchetta magica organizzerei qui una foresteria, abbiamo tanti locali che potrebbero essere sfruttati per questo scopo. Ben vengano questi appuntamenti che cercheremo di favorire sempre».

«La Sef Stamura ci ha abituato a cose eccezionali, non ricordo un anno senza essere venuto in questi luoghi per presenziare a manifestazioni di livello nazionale e internazionale – aggiunge Fabio Luna, presidente Coni Marche –. E sono contento che la vostra storia via abbia premesso di ricevere dal Coni nazionale la massima onorificenza che è il Collare d’Oro. Quando ricevo l’invito della SEF Stamura so che si tratta sempre di qualcosa di emozionante, stavolta un evento in un impianto sportivo tra i più belli, il nostro mare, importantissimo veicolo di attrazione turistica per tutte le Marche».

«Sono felice che la SEF Stamura sia riuscita a portare a casa questa manifestazione, il 420 è una classe di interesse federale – ha concluso il presidente zonale Federvela Simon Conti –, nelle Marche nell’ultimo quadriennio stiamo cercando di riorganizzare le classi di doppio, proprio in questi giorni stiamo acquisendo due imbarcazioni di doppio 29er e 470 in modo di dare la possibilità alle società di far avvicinare i ragazzi e di allenarsi, le imbarcazioni saranno basate ad Ancona. Siamo felici che la Stamura continui in questo percorso di crescita, nel windsurf come nella vela, stiamo lavorando per lasciare come comitato due importanti eventi tra 2025 e 2026, uno dei due cercheremo di portarlo proprio ad Ancona».

«La SEF Stamura è una società sportiva storica e prestigiosa – ha detto anche il presidente di Estra Prometeo, Luigi Coppari – il sostegno a questa importante regata velica, di respiro almeno nazionale, rientra a pieno nella politica della nostra società di reinvestire nel sociale, nello sport e nella cultura dei territori».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2024 alle 16:10 sul giornale del 21 maggio 2024 - 206 letture






qrcode