contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Fermato il topo di appartamento di via Montessori

1' di lettura
5060

polizia ancona

Individuato e fermato l\'autore del furto messo a segno sabato scorso in un\'abitazione in via Montessori ad Ancona così come è stata recuperata tutta la refurtiva consistente in un personal computer e oggetti in oro per un valore di circa 10.000 euro.

Dopo aver effettuato il sopralluogo a casa della famiglia rimasta vittima del furto, gli agenti della questura hanno condotto alcuni controlli nei confronti di persone notoriamente dedide a traffici illeciti. Nel corso dell\'attività hanno perquisito l\'abitazione di un noto pregiudicato anconetano di anni 44, rinvenendo però solo un cavo del tutto simile a quello del computer rubato.


A quel punto gli Agenti hanno fatto finta di aver finito il controllo e di allontanarsi, appostandosi invece in un luogo dove hanno potuto osservare i movimenti del pregiudicato. Dopo qualche minuto l\'uomo è uscito di casa con un borsone ed è stato fermato dagli Agenti che nell\'occasione hanno rinvenuto il computer rubato. Successivamente le indagini sono state estese nei confronti di alcune attività commerciali \"vendo e compro oro\" di Ancona, ove sono stati rinvenuti tutti gli oggetti prezioni rubati che nel frattempo erano stati regolarmente venduti ai predetti commercianti.


Le vittime del furto hanno riconosciuto come propri tutti gli oggetti in oro ritrovati dalla Polizia. Il pregiudicato è stato denunciato in stato di libertà per furto in abitazione e ricettazione. Grande la soddisfazione della famiglia derubata e della Questura per l\'operazione svolta.


Nella foto la refurtiva recuperata e gli Agenti delle volanti Luca Chiappa e Igor Cinti.





polizia ancona

Questo è un articolo pubblicato il 01-07-2008 alle 01:01 sul giornale del 01 luglio 2008 - 5060 letture