contatore accessi free

Da oggi al via la raccolta differenziata

porta a porta ancona 2' di lettura Ancona 03/09/2008 - Da oggi mercoledì 3 settembre prenderà il via il nuovo servizio di raccolta domiciliare differenziata dei rifiuti. La prima zona interessata sarà il quartiere di Collemarino per poi proseguire con Torrette ed i nuovi quartieri di Ancona Sud. La volontà è che entro fine ottobre si riesca a coprire questa prima zona per poi proseguire gradualmente con il resto del Comune.

Con il nuovo sistema di raccolta rifiuti i residenti delle zone interessate faranno da pionieri nella sperimentazione delle nuove modalità di raccolta differenziata, utilizzando i kit ed i contenitori che da giovedì scorso AnconaAmbiente ha iniziato a distribuire. La campagna di comunicazione è stata, invece, pianificata a partire dal mese di luglio secondo un progetto incentrato sull\'estrema capillarità dei contatti, affiancato dall\'utilizzo di strumenti pubblicitari differenti in modo da raggiungere un target piuttosto eterogeneo.Fondamentale è stata l\'attività dei comunicatori ambientali che sostenuti anche dalle circoscrizioni hanno potuto realizzare molteplici incontri ed assemblee pubbliche in cui spiegare le modalità della nuova raccolta rifiuti. Incontri che proseguiranno con cadenza fissa anche nei prossimi mesi.


\"Siamo alla vigilia di un percorso da fare insieme che porterà un cambiamento di abitudini e di stili di vita - spiega il sindaco di Ancona Fabio Sturani - che ci viene imposto dalle nuove direttive nazionali ed europee, dalla necessaria difesa dell\'ambiente e dalla saturazione delle discariche. Una scelta irreversibile che comporta sforzi molto alti alla Pubblica amministrazione ed un forte impegno della comunità, ma il momento storico in cui ci troviamo non pone alternative\". \"La riduzione dei consumi, insieme al riutilizzo, riciclaggio e recupero dei materiali sono i quattro imperativi da tenere a mente per risolvere in tempi rapidi l\'urgente problema di come contenere lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani - parla Lino Secchi, Presidente AnconAmbiente - la grande sfida che ci aspetta è quella del 2012 termine ultimo dato dalla Comunità europea per portare il livello di raccolta differenziata al 65%\"


\"La decisione di partire per aree - tiene a sottolineare Caterina Di Bitonto, Assessore all\'ambiente - nasce dalla volontà di evitare lo stravolgimento nelle abitudini dei residenti e di portare una graduale coscienza e consapevolezza in ogni singolo cittadino. In questo modo, inoltre, è possibile fornire un servizio più efficiente \". Nelle prime due settimane di raccolta continueranno a rimanere su strada anche i vecchi cassonetti così da consentire una graduale assorbimento del nuovo sistema, che verranno poi rimossi previo apposito avviso. La cittadinanza si troverà di fronte, quindi, all\'introduzione di nuovi contenitori e sacchetti distinti per tipologia da differenti colori: frazione organica (marrone), carta e cartone (bianco), plastica (giallo), vetro e lattina (verde) e frazione indifferenziata (grigio). Per qualsiasi dubbio o maggiori informazioni è possibile contattare il numero verde 800 680 800, mentre per aggiornamenti sulle modalità del servizio e sulle assemblee pubbliche nelle diverse zone: www.comune.ancona.it e www.anconambiente.it.









Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 settembre 2008 - 1503 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, Chiara Trasatti, porta a porta ancona





logoEV
logoEV