contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Sentire al Conero, serve più attenzione

2' di lettura
1181

scalaccia

Accessi alla spiaggia vietati da ordinanze comunali che favoriscono l\'abbandono della costa. Una parte importante del Parco di fatto preclusa alla fruibilità pubblica. Una situazione che va risolta con la sinergia delle Istituzioni.

Presentato questa mattina presso la Sede di Legambiente Marche \'Un Mare di Verde sul Mare\', il dossier del Circolo Il Pungitopo che descrive lo stato di salute dei percorsi del versante mare del Conero e propone l\'istituzione di un nuovo sentiero da Ancona al Monte.

I sentieri della costa sono utilizzati da sempre, dai contadini-pescatori che ne fruivano per raggiungere il mare come pure dai cittadini che ai giorni nostri li percorrono per raggiungere la spiaggia e le grotte.


L\'importanza di questo patrimonio non è solo legata alla fruibilità della costa, già di per sé rilevante, ma è dovuta anche e soprattutto per i pregiati e rari ambienti naturali che i sentieri permettono di raggiungere e per gli spettacolari ed inconsueti scorci sulla falesia che si aprono lungo i percorsi. \"Spero che l\'esperienza di oggi - ha detto Fabio Barigelletti, presidente del Circolo Il Pungitopo che ha curato il Dossier insieme a Giorgio Petetti - sia un punto di partenza per un rilancio decisivo della fruibilità del Parco del Conero e di uno dei suoi angoli più interessanti e suggestivi\".


Con la presentazione di questo dossier, l\'associazione ambientalista chiede un impegno sinergico a tutte le Istituzioni interessate ad elaborare una soluzione che rilanci la fruizione di questa parte del Parco (versante mare del Conero), che più lo caratterizza, e lo sottragga all\'abbandono cui al momento sembra condannato. In conferenza stampa questa mattina sono intervenuti oltre ai curatori anche l\'Assessore all\'ambiente della Provincia di Ancona Marcello Mariani, il Presidente dell\'Ente Parco del Conero Lanfranco Giacchetti, il Presidente della Portonovo srl Giorgio Pesaresi. Tra le proposte del Circolo legambientino figura anche l\'istituzione del sentiero Ancona-Conero, ipotesi concretamente realizzabile, che fungerebbe da raccordo per i sentieri, oggi isolati, del versante mare e, al contempo, favorirebbe la fruibilità dell\'area interessata.



Clicca il pdf per leggere il dossier.






scalaccia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 ottobre 2008 - 1181 letture