contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Apre l\'8 dicembre il bookshop delle Muse

2' di lettura
1221

Tante idee regalo per aiutare l’Associazione Malati di Alzheimer per un progetto di acquisto di un pulmino per il trasporto dei malati.

Ritorna il Natale e come di consueto riapre il bookshop del Teatro delle Muse in via Gramsci, aperto dall’8 al 24 dicembre, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00. Quest’anno il bookshop è in collaborazione con l’AMA, (Associazione Malati Alzheimer onlus) a cui sarà devoluto il 10% del ricavato per un progetto di acquisto di un pulmino per il trasporto dei malati. L’AMA ha una convenzione con l’Istituto di ricerca INRCA.



L’Associazione è sostenuta da ANAP – Confartigianato, Ancona. Sarà possibile acquistare gadget personalizzati di ogni tipo: dalle tazze alle matite con swarowsky, dai segnalibro ai manifesti, dalle immagini del teatro all’ombrello e ogni tipo di cimelio. Disponibili anche le collezioni di tutti i libretti d’opera, Il libro che racconta la storia del Teatro delle Muse, la medaglia del Maestro Valeriano Trubbiani (creatore del sipario tagliafuoco) e da quest’anno anche le decorazioni natalizie per un regalo che racconti la passione per le Muse. Il personale dell’AMA sarà presente per informazioni e a disposizione del pubblico per tutto il tempo di apertura del bookshop.



L’AMA vuole essere punto di riferimento per i parenti del malato nel dare informazioni e formazione. L’Alzheimer colpisce sia anziani che persone più giovani, reca con sé uno sconvolgimento totale della vita: alterazione delle connessioni cerebrali, perdita graduale della memoria e della propria esperienza, trasformando una persona anche colta e sensibile in un inconsapevole relitto che, nei momenti seppur di non lucidità, soffre per l’incapacità di mantenere rapporti relazionali minimali. L’AMA ha un centro di ascolto presso la sede della II circoscrizione, in via Scrima 19, aperto tutti i martedì e i venerdì dalle 9 alle 12, per dare ascolto e supporto indirizzando le persone, secondo il problema, alle istituzioni, enti e associazioni specifiche.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 06 dicembre 2008 - 1221 letture