contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Premio \'Franco Corelli\': al Teatro delle Muse consegna al tenore Saimir Pirgu

3' di lettura
6871

saimir pirgu

Domenica 8 febbraio alle ore 17.30 al Teatro delle Muse l’appuntamento è con il Premio “Franco Corelli” giunto alla sua quinta edizione che vede protagonista il tenore Saimir Pirgu, che riceve il premio, realizzato quest’anno dallo scultore di origine marchigiana Mauro Brattini, per la sua interpretazione nel ruolo di Alfredo Germont ne La Traviata andata in scena al Teatro delle Muse nella Stagione 2007/8.

A seguire della consegna del Premio, il tenore si esibirà in un Recital di canto, terzo appuntamento della Stagione Lirica e di Balletto dopo i successi della Serata Roland Petit e dell’opera The Emperor Jones e mentre già sono in arrivo i cantanti per le prove della produzione di Rigoletto che andrà in scena il 24, 26 febbraio e 1 marzo. Il programma del Recital prevede pezzi dal grande repertorio: Giovanni Battista Bononcini, da Griselda “Per la gloria di adorarvi”; “Un’aura amorosa” da Così fan tutte e “Fuor dal mar” da Idomeneo di Wolfang Amadeus Mozart; “Una furtiva lagrima” da L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti e poi, “Ella mi fu rapita… Parmi veder le lagrime” da Rigoletto di Giuseppe Verdi; Jules Massenet, da Werther “Pourquoi me réveiller\"; Giuseppe Verdi, da I Lombardi alla prima crociata “La mia letizia infondere”; per concludere con “È la solita storia del pastore”, da L’Arlesiana di Francesco Cilea.


Saimir Pirgu: nato nel 1981 ad Elbasan in Albania, già vincitore dei concorsi internazionali Caruso e Tito Schipa nel 2002, Saimir Pirgu ha debuttato nei maggiori festival, tra cui il Rossini Opera Festival di Pesaro, e teatri d’opera del mondo: Hamburgische Staatsoper, Bayerische Staatsoper di Monaco, Berlin Staatsoper, Teatro dell’Opera di Roma, Accademia Nazionale Santa Cecilia, Opernhaus Zürich, Covent Garden, Teatro Real di Madrid e San Carlo di Lisbona, Teatro Comunale di Bologna e Concertgebouw di Amsterdam. È prossimo al suo debutto al MET, ed ha all’attivo un’importante collaborazione con la Staatsoper di Vienna. È stato diretto dai maggiori direttori d’orchestra come Claudio Abbado, Lorin Maazel, Daniele Gatti, Seiji Ozawa, Franz Welser Möst, Gustav Kuhn, James Colon, Antonio Pappano e Nikolaus Harnoncourt.


Mauro Brattini: nato nel 1952, diplomato presso l’Istituto d’Arte di Bologna e successivamente presso l’Accademia di Belle Arti di Macerata dove è stato docente di pittura. Nel 1982 ha partecipato alla 40° Biennale di Venezia esponendo un grande bassorilievo e tele di notevoli dimensioni. Ha effettuato Mostre Personali e Rassegne in importanti città quali Milano, Roma, Ferrara (Palazzo dei Diamanti), Bologna, L’Aquila (Castello Cinquecentesco), Firenze, Istituto Italiano di Cultura di Cracovia e Varsavia, New New York, Tokio, Hong Kong, San Francisco, Parigi e dal novembre 1997 al gennaio 1998, presso l’istituto Italiano di Cultura di Stoccolma, capitale europea della cultura. Molte anche le illustrazioni per testi letterari.


Il Premio Internazionale “Franco Corelli”, istituito dalla Fondazione Teatro delle Muse di Ancona nel 2004 segnala, nel nome di uno dei più grandi tenori del ‘900, un artista che, debuttando alle Muse in una produzione della Stagione Lirica, abbia contribuito alla valorizzazione del Teatro di Ancona. Il Premio, diverso ogni anno, è costituito da una scultura originale, realizzata per l’occasione da una artista contemporaneo. La giuria, composta da cinque membri, si avvale della consulenza del direttore artistico della Stagione Lirica in carica ed è nominata dal Consiglio di amministrazione della Fondazione. Il Premio è stato vinto nelle edizioni precedenti da: José Bros per Il Pirata (2006-07) premiato con una scultura di Lorenzo Sguanci, da Massimiliano Pisapia per Roberto Devereux (2005-06) con scultura di Walter Valentini, da Carmela Remigio per Norma (2004-05) con scultura di Valeriano Trubbiani e da Corrado Rovaris per la direzione de Il Re Pastore (2003-04) con scultura di Eliseo Mattiacci.


Biglietteria Teatro delle Muse 071.52525 - www.teatrodellemuse.org





saimir pirgu

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2009 alle 01:01 sul giornale del 04 febbraio 2009 - 6871 letture