contatore accessi free

Porto romano, illuminazione e telecamere contro gli atti di vandalismo

porto ancona 1' di lettura Ancona 03/12/2009 - \"E’ nelle intenzioni dell’ente pubblico provvedere ad analoghi interventi in tutti i siti archeologici cittadini e in questa direzione ci impegneremo\".

All’indomani della illustrazione dell’intervento di ripulitura degli scavi dell’area Vanvitelli (Porto romano), scaturito da un’ iniziativa dell’assessorato al Porto e alle Aziende partecipate in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Archeologici delle Marche, l’assessore Diego Franzoni desidera ringraziare tutti coloro che hanno recepito la proposta ed in particolare la Compagnia dei Lavoratori portuali che la ha resa possibile, addossandosi l’onere finanziario dell’opera di pulizia.



“Siamo grati, come Amministrazione comunale- ha dichiarato Franzoni- al console Libri che si è impegnato al mantenimento dello stato di pulizia e decoro dell’area Vanvitelli fino alla prossima stagione estiva. E’ nelle intenzioni dell’ente pubblico provvedere ad analoghi interventi in tutti i siti archeologici cittadini e in questa direzione ci impegneremo. Allo stesso tempo abbiamo sollecitato l’Autorità portuale affinchè si faccia carico dell’illuminazione del sito Vanvitelli e della messa insicurezza dello stesso attraverso un sistema di videosorveglianza”. Con una illuminazione appropriata e le telecamere nei punti giusti si scoraggerebbero comportamenti a danno della preziosa area che ospita l’antico porto di Ancona.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2009 alle 23:07 sul giornale del 04 dicembre 2009 - 1087 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona, porto di ancona





logoEV
logoEV