contatore accessi free

Ancona Jazz, arriva Bob Brookmeyer

ancona jazz summer festival 1' di lettura Ancona 02/07/2010 -

La caratteristica principale di questa nuova edizione del Summer Festival riguarda l’insolito, l’inaspettato.



Prerogative che dovrebbero stare sempre alla base del jazz più nobile, e che talvolta – per non dire spesso – vengono tradite a favore di riproposizioni standardizzate. E’ anche vero che da soli questi elementi non bastano, serve innanzitutto una qualità elevata degli interpreti se si vuole concorrere alla realizzazione di un prodotto finale del valore più alto possibile. Le serate del festival possiedono il fascino di incontri straordinari, di musicisti raramente o mai ascoltati in Italia, di situazioni stimolanti.

E la collaborazione dei musicisti stessi, entusiasti dell’idea e smaniosi di partecipare, è stata decisiva e importante. Per tutti questi motivi siamo particolarmente felici del cartellone 2010, concepito e realizzato al di là delle numerose tournee che rendono sempre più i festival simili l’uno all’altro.

Rimando volentieri alla lettura delle schede per conoscere meglio le proposte, ma vorrei sottolineare con forza la presenza di Bob Brookmeyer, figura leggendaria, tra i pochi veri grandi del jazz ancora viventi e in piena forma, che saprà far crescere la nostra “Colour Jazz Orchestra” in un concerto assolutamente imperdibile e, mi sento di anticiparlo, indimenticabile.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2010 alle 19:55 sul giornale del 03 luglio 2010 - 797 letture

In questo articolo si parla di jazz, ancona, spettacoli, programma, Ancona Jazz, schede, ancona jazz summer festival

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/On





logoEV
logoEV