contatore accessi free

'Un libro al profumo di tè', torna la fortunata rassegna

andrea nobili 2' di lettura Ancona 21/10/2010 -

Con un filone dedicato al Risorgimento nella letteratura, snodo fondamentale della nostra storia e proposto in questi mesi all’attenzione dei cittadini italiani in occasione del 150°Anniversario dell’Unità nazionale, riprendono giovedì prossimo 28 ottobre alle ore 17 a Palazzo Camerata gli incontri di “Un libro al profumo di tè” organizzati dal Gruppo Aleph Zero in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Ancona.



Sarà lo stesso assessore alla Cultura, Andrea Nobili a inaugurare la rassegna- con la presentazione di “La carta e il territorio”, l’ultimo romanzo di Michel Houellebecq, appena pubblicato. “Romanzo totale, bilancio dello stato del mondo e magnifico autoritratto, labirinto metafisico di straordinaria maestria:…..un grandissimo libro.” Nelly Kaprièlian, Les Inrockuptibles

Partendo dalla convinzione che la lettura di un libro è un’esperienza che in ognuno suscita sensazioni, considerazioni, fantasie e immagini diverse, gli incontri di lettura – ormai un punto di riferimento per i lettori anconitani- costituiscono un’occasione per raccontare le proprie impressioni e anche ascoltare quelle di altri, dando la possibilità di scoprire le diverse chiavi di lettura di uno stesso libro.

Quest’anno i percorsi sono due: il primo intitolato “Liberi di leggere” presenta romanzi italiani e stranieri di recente pubblicazione; il secondo- come accennato- si intitola “Il Risorgimento nella letteratura italiana” e consente di gettare uno sguardo sul sentimento di autori e lettori nei confronti del Risorgimento, evento fondante della storia italiana. Solo gli scrittori potrebbero rianimare il Risorgimento, e farlo uscire dal sacello, simile alla ghiacciaia di un frigorifero, in cui è rinchiuso. Conservato bene, però freddo freddo […] Solo la narrativa può restituire, in parte, il sapore di ciò che accade. Gli odori, i colori: una verità che lo storico, vincolato a criteri quantitativi e a valutazioni asettiche, non può permettersi (V. Evangelisti, Prefazione, in V. Evangelisti, A. Moresco, Controinsurrezioni, p. 4.)



Scarica il pdf programma rassegna





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-10-2010 alle 19:49 sul giornale del 23 ottobre 2010 - 1075 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di cultura, ancona, comune di ancona, libro, andrea nobili, programma rassegna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dzA





logoEV
logoEV
logoEV