contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Pdci: 'Una forte mobilitazione di tutta la città a sostegno del cantiere navale'

1' di lettura
484

Partito dei Comunisti Italiani

Il Direttivo del Partito dei Comunisti Italiani ha discusso mercoledì sera della grave situazione in cui versa la principale attività industriale e storica della città di Ancona, in concreto rischio di chiusura, e deciso di rivolgere un appello a tutte le forze politiche democratiche, ai rappresentanti delle istituzioni della città della provincia e della regione, alle categorie sociali artigiane e commercianti, a tutti i cittadini perché gli operai del cantiere non siano lasciati soli e si sviluppi attorno ad essi la più ampia mobilitazione locale e nazionale per ottenere concrete e pubbliche commesse che salvaguardino l’attività produttiva.

La mancanza di commesse costituisce un danno e una minaccia non solo per gli operai che vi lavorano direttamente e per le attività dell’indotto, che sono già migliaia di famiglie, ma per l’economia e le prospettive dell’intera città e delle Marche. Come avvenuto in altre crisi e in altri tempi, la città deve dispiegare tutto il suo potenziale di mobilitazione e di lotta a fianco delle maestranze del cantiere.

Occorre ottenere dal Parlamento, dal Governo, da Fincantieri, dalle grandi imprese a prevalente capitale pubblico misure urgenti e concrete a sostegno della cantieristica navale, a partire dallo sviluppo e potenziamento del trasporto marittimo.



Partito dei Comunisti Italiani

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2010 alle 17:22 sul giornale del 26 novembre 2010 - 484 letture