contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Il Prc a sostegno delle manifestazioni studentesche contro la riforma Gelmini

2' di lettura
923

gulliver occupa a14

Il partito della Rifondazione Comunista della Provincia di Ancona, appoggia completamente e sostiene senza riserve, le manifestazioni studentesche , contro la “riforma ” Gelmini e gli Studenti dell’ Acu Gulliver sinistra universitaria di Ancona che hanno occupato il tetto dell’Università di Ingegneria per manifestare con forza la loro contrarietà. Ampio sostegno va anche a tutte le forme di azione di massa legate alla protesta.

In tutta Italia gli universitari, stanno manifestando per un loro sacrosanto Diritto che è inoltre uno dei punti cardini della nostra Costituzione, il diritto allo Studio. E’ facile, in questo clima di tensione, causato da un Governo incapace di ascoltare le grida dei lavoratori, dei precari ed anche degli studenti, confondere la vera “violenza” che consta in un attacco senza precedenti all’università, che ritroviamo nell ’espulsione di moltissimi ricercatori, nel finanziamento alle scuole private (che vede come contraltare un abbattimento della spesa nell’istruzione pubblica), è facile in questo contesto, confondere i cittadini, indicando gli studenti che stamattina hanno fatto irruzione a Palazzo Madama come degli esaltati…ma la realtà è un’altra!

Rifondazione sta con quegli studenti. Questa riforma è un inganno, è una beffa, tanto più se si considera che queste misure odiose vengono varate da un Parlamento figlio di una legge truffa e da un governo moribondo la cui unica ragione di sopravvivenza è la salvezza di Berlusconi dalle patrie galere. Presente nella manifestazione di Roma, il PRC di Ancona, si batterà per il rilancio e l’unificazione nazionale della mobilitazione, con la generalizzazione delle occupazioni, la convocazione di assemblee in ogni ateneo, l’elezione di un coordinamento nazionale di delegati. Quali che siano i passaggi parlamentari e le vicende istituzionali l’abrogazione della controriforma resta un obiettivo centrale. E solo la continuità, l’allargamento, la radicalizzazione della mobilitazione può strappare questo risultato.



gulliver occupa a14

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2010 alle 19:06 sul giornale del 27 novembre 2010 - 923 letture