contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Protesta università, in rettorato veglia e abbraccio simbolico

1' di lettura
686

università

Gli studenti, in vista della discussione del Ddl Gelmini martedì 30 novembre, organizzano una veglia davanti al rettorato in piazza Roma che simboleggi la morte della nostra Università.

Questa idea nasce da un gruppo di studenti che sentono il dovere morale e civico di far sentire la propria voce in un momento come questo. Il movimento in quanto indipendente è aperto a tutti gli studenti, ricercatori, professori, dottorandi e personale tecnico amministrativo a prescindere da appartenenza e orientamento politico. Per questo motivo durante la manifestazione non saranno presenti nessun simbolo o bandiera di appartenenza, nella volontà di ritrovarsi uniti per salvaguardare un'istituzione di tutti.

Martedì mattina un gruppo di ricercatori propone una iniziativa di valore simbolico, corale, promossa da tutti senza bisogno di sigle sindacali, studentesche o associative che siano. L’iniziativa consiste in un abbraccio al Rettorato. E’ stato già fatto nei giorni scorsi in altri Atenei, e rende una bella immagine in questo momento di grave difficoltà su tutti i fronti (a partire da quello dei finanziamenti). Professori, ricercatori, assegnisti, dottorandi, andranno a rendere visibile il loro attaccamento all’Università in questo periodo di gravi difficoltà. Nel frattempo altri studenti hanno già occupato il tetto di Ingegneria con l'intento di rimanervi fino a che il DdL non verrà ritirato.



università

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2010 alle 17:46 sul giornale del 30 novembre 2010 - 686 letture