Licia Maglietta lettrice per la maratona di lettura per 'Le forme della violenza'

licia maglietta 1' di lettura Ancona 07/03/2011 -

Licia Maglietta è una delle attrici italiane più intense ed espressive, che unisce alla passionalità partenopea un aristocratico distacco.



Licia Maglietta è una delle attrici italiane più intense ed espressive, che unisce alla passionalità partenopea un aristocratico distacco. Al lavoro in teatro con i più importanti maestri della scena – da Carlo Cecchi a Mario Martone -, la vera consacrazione sulla scena arriva per lei grazie ad uno spettacolo tutto suo, Delirio Amoroso, nato dall'incontro tra l'attrice e la poetessa milanese Alda Merini. Lo spettacolo, che racconta la storia drammatica della Merini e la sua tragica esperienza manicomiale, resta tra le sue prove interpretative più intense.

Pur grande attrice teatrale, è forse il cinema a regalarle le più grandi soddisfazioni. Diretta da Martone, Licia Maglietta si fa conoscere dal pubblico del grande schermo con Morte di un matematico napoletano e poi con L'amore molesto. Indimenticabile l’esperienza con Silvio Soldini e il suo Pane e tulipani , che le fa vincere il David di Donatello come miglior attrice protagonista.

Ancona 8 marzo 2011

ore 11 Piazza Roma prima lettrice; ore 18 Sala Rettorato Università Politecnica delle Marche ultima lettrice






Questo è un articolo pubblicato il 07-03-2011 alle 15:20 sul giornale del 08 marzo 2011 - 1858 letture

In questo articolo si parla di teatro, ancona, amat marche, licia maglietta, fest della donna e piace a Julia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/h02





logoEV