contatore accessi free

Lodolini (Pd): 'Lasciare al porto di Ancona i 40 milioni di euro stanziati'

emanuele lodolini 1' di lettura Ancona 19/07/2012 - Il segretario provinciale del PD Emanuele Lodolini, ha contattato i vertici del dipartimento economico del PD, per far approvare un emendamento alla Camera dei Deputati che modifichi l’art. 15 del decreto sviluppo.

L'obiettivo è quello di lasciare ad Ancona i 40 milioni di euro già stanziati per opere portuali. Lodolini è intervenuto presso i dirigenti nazionali del PD facendo proprie le proposte dei vertici dell’Autorità Portuale di Ancona e l’ordine del giorno approvato dal Consiglio Comunale di Ancona e chiedendo l’approvazione dell’emendamento che prevede di spostare il termine ultimo per la stesura dei progetti esecutivi al 31 dicembre 2012.

Il trasferimento dei 40 milioni di euro verso altre regioni sarebbe incomprensibile e inaccettabile perché penalizzerebbe in maniera molto forte il porto di Ancona e le Marche in generale. I vertici del dipartimento economico del PD nazionale, nella figura del coordinatore Ceccotti Enrico, ha garantito il massimo impegno dei parlamentari PD presenti nella Commissione Bilancio della Camera affinché l’emendamento al decreto sia approvato.


da Emanuele Lodolini
segretario Pd prov. Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-07-2012 alle 19:23 sul giornale del 20 luglio 2012 - 694 letture

In questo articolo si parla di attualità, emanuele lodolini, partito democratico, ancona, pd, lodolini, porto di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/BQQ





logoEV
logoEV
logoEV