'Bionde' al porto dorico, maxi sequestro della Guardia di Finanza di 3 tonnellate

dogana finanza di ancona 1' di lettura Ancona 20/12/2012 - 'Bionde' al porto dorico, maxi sequestro della Guardia di Finanza di 3 tonnellate. Avrebbero fruttato circa 600 mila euro. In manette l'autista.

La Guardia di Finanza di Ancona, in collaborazione con i funzionari della locale Agenzia delle Dogane, ha rinvenuto e sequestrato nel porto dorico 3 tonnellate di tabacchi lavorati esteri di contrabbando. Le “bionde” erano all’interno di un TIR proveniente dalla Grecia, nascoste da un carico di carta per alimenti.

Secondo i documenti di trasporto, il carico era diretto al mercato inglese ed era costituito da sigarette di marca "Raquel" e “Gold Classic”, per un valore commerciale pari a circa 600.000 euro, compresi i diritti doganali evasi per circa 400.000 euro.

Il conducente del mezzo, un cittadino greco, è stato tratto in arresto e condotto al complesso penitenziario di Montacuto con l’accusa di contrabbando. Dall’inizio del 2012 circa 76 tonnellate i tabacchi lavorati esteri sequestrati dai Finanzieri nel porto di Ancona.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2012 alle 12:20 sul giornale del 21 dicembre 2012 - 2874 letture

In questo articolo si parla di attualità, sequestro, ancona, finanza, sigarette, dogana, laura rotoloni, bionde

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Hup





logoEV
logoEV