contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

PdCI Ancona: anche in Ancona c'é bisogno di...una 'rivoluzione civile'

1' di lettura
674

Partito dei Comunisti Italiani

Mentre a livello nazionale  infuria la campagna elettorale con i  partiti che hanno sostenuto Monti  che si presentano divaricati per il  balletto elettorale pronti a riaccordarsi e  proseguire nelle politiche fin qui sostenute;  e c'è un movimento nuovo, alternativo al berlusconismo e al montismo, che è la RIVOLUZIONE CIVILE di INGROIA, una speranza e un progetto per l’attuazione finalmente della Costituzione in questo paese,  si comincia a discutere anche delle successive elezioni di Ancona.

Dopo l'esperienza triste di questi anni, noi comunisti italiani pensiamo che occorre anche in Ancona una discontinuità netta e chiara. Rispetto al devastante trasformismo innanzitutto e alla politica intesa come occupazione e spartizione di posti, di cui l'onorevole Favia oggi alleato del PD nelle elezioni nazionali è il massimo emblema.

E rispetto alle esigenze che devono essere messe al centro: quelle dei cittadini e del bene comune, non di piccoli clan e potentati economici e politici. Pensiamo che anche in Ancona ci sia bisogno di un nuovo protagonismo, di una rivoluzione civile, di una proposta di rinnovamento culturale, sociale e dell'economia per il governo della città, attraverso un confronto aperto e cooperativo che veda partecipi più soggetti, politici e di società civile, che hanno a cuore e vogliono impegnarsi per il bene di tutta la comunità.

Loretta Boni, Segretaria PdCI Ancona



Partito dei Comunisti Italiani

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2013 alle 20:07 sul giornale del 06 febbraio 2013 - 674 letture